Asteroide di passaggio vicino alla terra il 15 febbraio

5 febbraio 2013 13:080 commenti

Tra 10 giorni, il prossimo venerdì 15 Febbraio saremo dinanzi ad evento molto importante dal punto di vista astrologico: si verificherà un avvicinamento al Pianeta terra dell’asteroide “2012 DA14”. Un incontro così ravvicinato è da considerarsi un inedito, che non comporterà però nessun rischio per gli abitanti della crosta terrestre.

L’asteroide attraverserà l’anello satellitare ed arriverà ad una distanza di circa 35.000 chilometri dalla terra, più breve rispetto ai cosidetti satelliti geostazionari, ma sufficiente per non destare preoccupazioni.

Niente paura


Così l’astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope: “Non ci sarà nessun pericolo di impatto con il nostro pianeta ma saremo dinanzi a un passaggio quasi epocale perché non capita tutti i giorni che un asteroide passi così vicino alla Terra, circa un decimo della distanza lunare, basti pensare che i satelliti geostazionari, come Meteosat sono più lontani, si trovano a 36.000 chilometri di distanza”.

Si tratterà dunque di un’ottima occasione per studiare l’asteroide. Sarà più semplice conoscerne le caratteristiche fisiche, quali dimensioni e periodo di rotazione, le quali sono fondamentali per comprendere al meglio tali oggetti.

Come osservare l’Asteroide

Masi poi aggiunto che l’Asteroide potrà essere benissimo visto dall’Italia munendosi anche solo di un piccolo binocolo nelle prima fasi di avvicinamento e nelle fasi consequenziali con telescopi amatoriali anche modesti di 60 millimetri di diametro.






Tags:

Lascia una risposta