Atooma è l’app migliore del mondo

2 marzo 2013 14:120 commentiDi:

Si è tenuta a Barcellona, in Spagna, proprio durante la settimana che sta per concludersi, il Mobile World Congress, la fiera più importante a livello internazionale per il mondo del mobile, settore che a dispetto di tutta l’economia mondiale non conosce affatto crisi.

Nel contesto della manifestazione, che ha richiamato numerosissimi visitatori e operatori da ogni parte del mondo, è stato anche assegnato il premio per la migliore app al mondo sviluppata fino ad ora.

E il premio è stato assegnato ad Atooma, un’app che per il momento esiste solo in versione Android, sviluppata da un gruppo di 4 ragazzi italiani di 27 anni.


Atooma, la app tutta italiana, che nasce dunque da una giovane start up costituitasi a Roma,  è riuscita a spuntarla su un totale di 1400 concorrenti, arrivando in finale tra 20 e poi vincendo il primo premio.

L’idea di Atooma, la app in grado di gestire in modo semplice e personalizzato il proprio smartphone, nasce dall’idea originaria di sviluppare un nuovo sistema operativo per cellulari, alternativo ai tradizionali e diffusissimi oggi iOS e Android.

L’idea originaria è piaciuta ed ha ricevuto un finanziamento seed e poi stata inserita in un programma di incubazione di impresa che ha fatto crescere il progetto fino al successo di Barcellona.  Atooma è dunque anche un buon esempio di venture capitalism italiano.






Tags:

Lascia una risposta