Caratteristiche Galaxy Note II

30 agosto 2012 10:100 commenti

A pochissimi giorni da quella che è stata definita la sentenza più attesa dell’anno, che ricordiamo ha condannato Samsung ad un maxi risarcimento nei confronti di Apple per la violazione di alcuni brevetti, il colosso coreano ha messo da parte la rabbia e ha festeggiato al Tempodrom di Berlino il lancio del suo nuovo super smartphone: il Galaxy Note II.

Come già noto, si tratta di una tipologia di prodotto che si colloca a metà strada tra uno smartphone e un tablet e che nel corso della sua presentazione il numero uno della divisione Mobile Communications JK Shin ha descritto come un dispositivo che aumenta ulteriormente la capacità di creare, personalizzare, visualizzare e distribuire contenuti digitali.

Il nuovo Galaxy Note ha uno schermo a tecnologia Super Amoled da 5,55 pollici in formato 16:9 con risoluzione di 1.280 x 780 pixel, sistema operativo Android 4.1 Jelli Bean,  connettività Wi-fi, 3G Hspa+ e 4G Lte, supporto dello standard Nfc (Near Field Communications), processore quad core a 1,6 GHz, fotocamera posteriore da 8.0 megapixel e camera frontale da 1,9 megapixel con possibilità di registrare video in alta risoluzione e memoria interna nei tagli da 16, 32 e 64 Gbyte, espandibile fino a 64 GBcon schede MicroSD.

Tra le varie funzionalità si segnala la funzione di Screen Recorder, che consente di registrare un’intera sequenza di azioni sullo schermo e di condividerla online, e la funzione Quick Command, che permette invece di attivare velocemente applicazioni utilizzate frequentemente.  E’ inoltre prevista la possibilità di aprire sullo schermo più finestre contemporaneamente, proprio come se si stesse utilizzando un pc, ed è attivo un sistema di “popup video” tramite cui si può spostare il filmato in qualsiasi punto del display mentre questo è in riproduzione. Tramite l’applicazione Air View è inoltre possibile abilitare l’accesso diretto alla casella mail e alla galleria di immagini e video avendone una preview senza dover aprire ciascun contenuto, mentre la nuova penna digitale (S Pen) consente di scrivere a mano su qualsiasi file digitale o di modificare un contenuto pre-esistente direttamente dallo schermo.

Nessuna informazione è invece trapelata sul prezzo, mentre per quanto riguarda l’immissione sul mercato si parla del lancio in Europa ad ottobre.

 

 

Tags:

Lascia una risposta