Chrome 17, più veloce e sicuro

9 febbraio 2012 10:590 commenti

Google ha rilasciato poche ore fa la nuova versione di Chrome 17, il conosciuto browser basato su WebKit, ossia un framework per applicazioni disponibile come aggiornamento per Mac OS X.  Il nuovo prodotto, oltre ad aver corretto alcuni bug del sistema garantisce migliori prestazioni in termini di velocità e sicurezza, infatti Google ha esteso l’utilizzo della tecnologia Safe Browsing anche ai download per migliorare la protezione degli utenti, visto che Chrome scansionerà tutti i file che stiamo scaricando.

Il meccanismo è davvero semplicissimo, infatti il browser analizzerà i documenti di installazione per Windows che hanno l’estensione .exe.msi e nel caso di file sospetti verificherà con Google le origini del documento stesso.


A questo punto il motore di ricerca cercherà di capire se da quel sito vengono scaricati spesso file giudicati pericolosi e poi avviserà l’utente con un messaggio presentato su sfondo rosso per segnalare un download poco sicuro. Nessuno sa con precisione se più avanti Google estenderà questa possibilità anche ad altri tipi di file per Windows, Linux e Mac OS, ma al momento l’idea appare intelligente e utile per salvaguardare la sicurezza dell’utente. Per quanto riguarda la velocità, gli sviluppatori hanno esteso alla Omnibox le funzionalità di precaching, che garantiscono un precaricamento della pagina e accelerano i tempi di visualizzazione, inoltre sono state introdotte nuove API per le estensioni e la correzione di una vulnerabilità critica.






Tags:

Lascia una risposta