Come difendersi da Heartbleed e proteggere i propri dati

10 aprile 2014 16:090 commentiDi:

virus-pc

E’ stata individuata a livello globale una minaccia che mette a rischio la sicurezza di migliaia di siti internet utilizzati nel mondo. Si chiama Heartbleed e colpisce i siti che fanno uso della tecnologia per la sicurezza informatica OpenSSL. La minaccia è attiva da due anni e anche i grandi colossi del web come Google, Facebook e Yahoo ne sono rimasti vittime. 

Che cos’è Heartbleed, il bug del software OpenSSL


Cosa è possibile fare allora per scongiurare il peggio? Gli utenti di internet devono in primo luogo ricordare i servizi di cui hanno fatto e fanno uso e verificare quale sia lo stato di aggiornamento di questi ultimi nei confronti della minaccia. Su molti siti specialistici, come i siti americani Cnet e Mashable, ma ma anche sul New York Times è stato pubblicato un elenco di quelli che hanno già risolto il problema, aggiornando il software di sicurezza. Google, Facebook, Yahoo!, Youtube e Instagram hanno aggiornato il software all’ultima versione.

In questi casi gli utenti sono pregati di cambiare la password utilizzata per accedere a questi siti. La situazione viene continuamente monitorata, tuttavia, ed è in continua evoluzione.

Per verificare, poi, se il sito che si sta utilizzando sia stato affetto da Heartbleed e per sapere se è necessario cambiare la password si può utilizzare anche uno strumento messo a disposizione da LastPass, un sito che di norma aiuta gli utenti a memorizzare le proprie password.

E’ necessario prestare attenzione, tuttavia, anche all’utilizzo di molte apparecchiature di home automotion, strumenti a volte di utilizzo quotidiano il cui software non viene più aggiornato dopo la produzione. Il consiglio nei prossimi tempi è quindi quello di fare attenzione a ciò che si usa.

 

 

 

 






Tags:

Lascia una risposta