Come evitare il virus di Facebook che svuota il conto in banca

6 giugno 2013 10:000 commenti

facebook

Ci sarebbe un virus che gira da sei anni su Facebook, e che secondro Eric Feinberg del gruppo Fans Against Kounterfeit Enterprise (FAKE), il quale ha spiegato al “New York Times” come Facebook sia stata avvertita del problema ma che sembri non prestare ascolto, bisognerebbe fare molta attenzione e monitorare tutto ciò che passa mediante il social network.


Il virus è un Trojan particolarmente insidioso che “dorme” nei computer fino a quando l’utente non si collega al suo conto bancario online. A quel punto Zeus è capace di simulare le pagine visitate al fine di carpire codici e password in un sofisticato tentativo di phishing.

Una volta completata tale operazione il virus scarica i dati ai mandanti che con tutte le coordinate impiegano un secondo a svuotare conti e carte di credito o a vendere gli stessi codici sul mercato nero. Il virus si chiama Zeus e gira dal 2007. Stando agli esperti proprio nelle ultime settimane avrebbe avuto una diffusione molto più grande di quanto temuto in precedenza, segno che continua a funzionare senza che gli antivirus in commercio siano in grado di rilevarlo e fermarlo efficacemente.






Tags:

Lascia una risposta