Cortana, come funziona l’assistente vocale dei Windows Phone

23 febbraio 2014 10:270 commentiDi:

windows 8

Microsoft da tempo sta lavorando ad un assistente vocale per i suoi Windows Phone, che potrebbe arrivare con il nuovo aggiornamento del sistema operativo (8.1), almeno stando alle ultime indiscrezioni lanciate in questi giorni.

Un’innovazione, questa, che permetterà ai telefono che montano un sistema operativo Windows di competere finalmente ad armi pari con i diretti concorrenti, ovvero Android e Apple. Al momento non si conosce ancora molto di questa assistente vocale, se non il nome, che sarà Cortana, come il personaggio di Halo, e alcune delle sue caratteristiche e funzioni.

Il nome scelto per l’assistente vocale dei Windows Phone ci rivela, per prima cosa, che si tratterà di una donna, ma solo nella voce: infatti, sembra che Cortana non avrà fattezze umane, ma sarà un’icona tondeggiante, il cui colore potrà essere scelto dall’utente in base alla personalizzazione scelta per il suo smartphone, che cambierà aspetto in base all’attività svolta al momento.


► Microsoft lancia Windows 8.1

Cortana, inoltre, non lavorerà con un hardware, ma si servirà dei dati presenti in un apposito database, il cui nome è Notebook, da cui ricaverà tutte le informazioni per rispondere nel modo più appropriato possibile alle richieste dell’utente. In questo database, su cui l’utente ha il totale controllo, confluiscono le informazioni di Bing, delle applicazioni scaricate sullo smartphone, della rubrica, del GPS etc. I dati saranno conservati in cloud, quindi Cortana sarà accessibile solo se il telefono è connesso ad Internet.

Questo permette all’utente di proteggere la sua privacy, in quanto solo i dati che lui sceglierà potranno essere utilizzati dall’assistente vocale.






Tags:

Lascia una risposta