Crollo vendite iPhone

15 gennaio 2013 18:380 commenti

Apple è a una svolta che oseremmo definire epocale. Sono state ridotte le ordinazioni di componentistica per gli iPhone 5. La causa di questo rallentamento è da ricercare  e nei risultati di vendita, nettamente minori rispetto alle aspettative.

PRIMO TRIMESTRE 2013

Nello specifico, durante il  primo trimestre dell’anno in corso, parliamo dunque del periodo iniziato a gennaio che terminerà a marzo, le richieste di schermi fatte pervenire ai fornitori (che sono Sharp, Japan Display e LG) sarebbero state dimezzate rispetto agli originali 65 milioni.

► iWatch iOs 7 iPhone Mini iMac Pro e iTv sono le novità Apple 2013

SAMSUNG

Dall’altra parte del pianeta il principale rivale di Apple, Samsung, naviga nella condizione economica contraria. Il colosso sudcoreano ha infatti dichiarato di aver venduto un numero superiora ai 100 milioni di unità di Galaxy S.

VENDITE

In particolar modo i consumatori di cellulari di ultima generazione hanno acquistato fino ad oggi oltre 25 milioni di Galaxy S, nonché 40 milioni di Galaxy S II e 41 milioni di Galaxy S III.

Quello che Samsung ha raggiunto in un anno è un traguardo raggiunto da Apple in un arco di tempo di quattro anni. Questo è sicuramente un colpo veramente difficile da digerire per la casa di Cupertino.

SVOLTA AL VERTICE

Non succedeva da molto tempo. Apple è costretta ad inseguire Samsung al comando delle classifiche di gradimento.

Secondo il portale Mondo Economia non è detto che i successi di Samsung dipendano esclusivamente dal crollo delle vendite da parte di Apple. Certo è che da quando il Ceo Steve Jobs è venuto a mancare, l’azienda americana ha messo giorno dopo giorno a repentaglio la sua leadership.

Tags:

Lascia una risposta