eBook in cloud computing con Google Play

8 maggio 2012 14:560 commenti

Da oggi gli amanti della lettura potranno acquistare libri in formato digitale su Google Play, la piattaforma di intrattenimento digitale di Google. Come ha spiegato Chiara De Servi, Strategic Partner Manager di Google Italia, in un post pubblicato sul blog ufficiale di Google,  la piattaforma diventerà in breve tempo il più grande ebookstore italiano.

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO A TORINO 10-14 MAGGIO 2012

I titoli disponibili sono infatti già oltre due milioni, inoltre a partire dalla prossima settimana potranno essere scaricati anche libri fino ad ora disponibili solo in formato cartaceo e che al momento sono in fase di digitalizzazione. Per i libri che nascono già in formato digitale sono poi in corso alcuni “esperimenti”. Diversi libri, per lo più i grandi classici tra cui citiamo “La Divina Commedia” di Dante e “Il principe” di Niccolò Machiavelli, potranno essere scaricati gratuitamente, mentre gli altri potranno essere acquistati ad un prezzo che varia in base al titolo e alla casa editrice ma che in ogni caso non supera i 9,99 euro.

OCCHIALI GOOGLE REALTÀ AUMENTATA FINALMENTE SVELATI

Ma la vera novità del servizio è un’altra. I libri acquistati su Google Play, infatti, sono collocati su una piattaforma in cloud computing, che consentirà quindi all’utente che li ha acquistati di leggerli da diversi dispositivi. Al momento gli e-book reader compatibili sono circa 80, inoltre si sta lavorando per rendere disponibile anche in Italia l’applicazione Google Play Books per iOS.

I lettori che scelgono un libro in formato digitale in Italia sono ancora pochi, tuttavia si tratta di un trend in aumento, basti pensare che nel primo trimestre di quest’anno ci sono stati più download che nell’intero 2011.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta