Facebook abbandona Internet Explorer 7

5 gennaio 2012 13:430 commenti

A 5 anni dal lancio di Internet Explorer 7 Facebook ha deciso di abbandonare per sempre il noto browser nonostante sia ancora utilizzato da circa il 4% degli utenti. La decisione non ci coglie del tutto impreparati perché lo scorso anno l’azienda di Palo Alto aveva deciso di abbandonare anche la versione precedente ossia Internet Explorer 6 suscitando il malcontento generale in un ridotto numero di internauti.

Facebook seguirà quindi per questo 2012 le orme di Google, il quale lo scorso giugno annunciò l’addio definitivo del supporto prodotto dalla Microsoft per alcuni dei suoi servizi più popolari come Gmail e Google Docs. Il social network ha annunciato che il cambiamento sarà graduale, infatti si comincerà dal profilo Timeline, cioè l’ultima novità introdotta.


Da ora in avanti gli utenti che decideranno di non adeguarsi alle nuove direttive non potranno visualizzare nel modo corretto la pagina profilo e troveranno una serie di errori nella riproduzione del layout, quindi occorrerà aspettare qualche settimana per capire se gli estimatori di Facebook hanno deciso di conformarsi alle disposizioni. Nonostante le tante polemiche pare che questa decisione presa dal social network sia giusta e ben indirizzata, perché è giusto dare spazio a browser più giovani e veloci che garantiranno all’utente linguaggi di nuova generazione come Html 5 e maggiori misure di protezione. Ad ogni modo per gli amanti di Internet Explorer 7 esiste la possibilità di ingannare il social network cambiando l’user agent del browser, ma si tratta di un’operazione senza senso vista la disponibilità di versioni migliori del browser Microsoft.






Tags:

Lascia una risposta