Facebook indice un referendum per la privacy

5 giugno 2012 10:000 commenti

Tempo di referendum per gli utenti Facebook, la creatura di Mark Zuckeberg. Il social network che conta ormai quasi un miliardo di iscritti e si conferma come la piattaforma con il numero maggiore di utenti (sebbene pericolosamente insidiato da Twitter) chiama tutti i propri accoliti al voto per decidere sulle ultime novità inerenti la privacy.

Si discute in particolare su due importanti questioni: finisce infatti sotto accusa soprattutto Timeline (che include nuovi strumenti per gli amministratori con la possibilità di violare la privacy degli utenti) per decidere se sarà il caso di mantenere il vecchio look del network o convertirsi definitivamente al nuovo. In ballo anche la possibilità di poter pubblicare anche al di fuori di Facebook annunci che contengano dati relativi agli utenti iscritti. Insomma Facebook sembra essere a un punto di svolta e coinvolge anche gli utenti.

SMARTPHONE FACEBOOK IN ARRIVO

Il voto si configura in effetti come un referendum in piena regola tanto che sarà necessario un quorum: sarà necessario il 30% degli iscritti attivi (circa 270 milioni di persone) per poter decidere sulla questione e rendere il voto vincolante. Nel caso in cui voti meno del 30% degli iscritti, il risultato sarà considerato solo a titolo orientativo.

Ora resta solo da capire se gli utenti attivi decideranno di votare effettivamente, il che è decisamente consigliabile per poter tutelare la propria privacy. Il voto durerà una settimana intera: sarà necessario leggere la normativa del voto e poi procedere al voto vero e proprio andando sulla pagina http://on.fb.me/JXVN6J.

Tags:

Lascia una risposta