Fujisawa: giapponesi i primi taxi senza tassinaro, servizio robotizzato dal 2016

Nel 2016 nel città giapponese di Fujisawa, nel distretto di Kanagawa, faranno la loro prima comparsa i taxi senza conducente. Si tratterà di un esperimento per cercare di individuare quelli che possono essere i correttivi da applicare per giungere, in un lontano futuro, alla costruzione di auto che siano in grado di muoversi senza conducente. I nuovi taxi robotizzati saranno prodotti dalla Robot Taxi, una joint venture nata tra ZMP e DeNA. Trattandosi di un test, i percorsi che i taxi guidati dal robot potranno percorrere saranno decisamente contenuti. L’azienda produttrice, infatti, ha specificato che i nuovi taxi non potranno comunque percorrere distanze superiore ai 3 chilometri. Questo significa che per tutte le tratte extraurbane e più in generale per tutte le tratte non brevi, resteranno in vigore i mezzi di trasporto attuali ossia i taxi guidati da uomini e donne.

E’ probabile che lo spazio massimo di percorrenza possa poi essere rivisto ma sempre in modo graduale. Quello che è certo è che la joint venture che sta sviluppando questo originale mezzo di trasporto, sta usando la città di Fujisawa come una sorta di laboratorio di sviluppo. L’obiettivo della società, infatti, è quello che creare una flotta di taxi robotizzati che possano avere un largo impiego su strada già a partire dalle Olimpiadi che si terranno nel Sol Levante nel 2020. Il tempo per giungere ad un perfezionamento del modello c’è tutto.

Tempo addietro era stata Google, con la sua Google Car, a provare a esplorare il mercato della auto senza guidatore. L’esperimento fatto dal celebre motore di ricerca è andato alla perfezione salvo i tanti problemi che sono sorti quando le troppo razionali Google Car si sono trovate ad avere a che fare con le imprevedibili auto guidate dagli umani. In Giappone questo problema verrebbe superato con la definizione di una area più ridotta di sperimentazione.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *