Google Maps sotto accusa

2 febbraio 2012 16:590 commenti

Il colosso di Mountain View continua a far parlare di sé, infatti proprio in queste ore il tribunale di Parigi ha condannato il celebre servizio per abuso di posizione dominante. L’azienda è stata trascinata davanti ai giudici francesi dalla Bottin Cartographes, una società che offre gli stessi identici servizi di Google Maps a pagamento e che ha voluto fare luce sulla vicenda perché pensa ci siano gli estremi per parlare di concorrenza sleale.

L’azienda francese è certa che dietro all’uso gratuito dei servizi legati alle mappe geografiche ci sia la voglia di imporsi sul mercato come numeri uno, perché tutte le altre società che propongono analoghi servizi non potranno mai essere competitive, dal momento che la prestazione offerta è il risultato di un lavoro lungo e laborioso.


Le motivazioni della rivale francese appaiono più che valide, infatti il tribunale di Parigi ha deciso che proprio per queste ragioni Google dovrà sborsare 500.000 euro di danni alla società avversaria. Google però non vuole sentire ragioni, perché pensa di essere nel giusto infatti ha già reso noto durante un comunicato stampa che farà ricorso in appello, perché le motivazioni della Bottin Cartographes appaiono inesistenti laddove esiste libero mercato. Il team di Mountain View ritiene che un servizio gratuito di mappe può essere vantaggioso per gli utenti, ma anche per gli altri servizi web simili, soprattutto in un settore come questo dove è sempre esistito un alto grado di competitività.







Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta