Il cellulare festeggia 40 anni

3 gennaio 2013 10:260 commenti

Oggi che tutti hanno uno o più cellulari (che nel frattempo si sono evoluti in smartphones) pochi saprebbero rispondere alla domanda “Chi è Martin Cooper?“.

 5 scoperte scientifiche migliori 2012

Pochi ricordano del 3 aprile 1973 e di questo ingegnere della Motorola, che oggi è un allegro pluri-ottantenne.

Sono passati esattamente quarant’anni da quando Martin Cooper ha fatto la prima telefonata della storia mondiale con un telefono cellulare.

Una missione storica, compiuta e portata a termine grazie alla fiducia dell’allora vice presidente John Mitchell.

La missione era, ovviamente, quella di inventare il telefono cellulare.


 Le “scoperte” scientifiche più importanti del 2012

Fu lo stesso Martin Cooper a fare la prima telefonata della storia da un apparecchio senza fili. Per effettuarla scelse la sesta strada di New York, camminando nei pressi dell’Hotel Hilton.

Perché proprio lì? Per dare uno schiaffo morale al suo acerrimo nemico Joel Engel, ricercatore del laboratori Bells, afferenti al gruppo AT&T. Cooper fece la chiamata sotto l’ufficio del rivale, mentre quest’ultimo provava (come Cooper) a costruire il primo telefono cellulare.

La storia vuole che l’idea di costruire un apparecchi telefonico senza fili fosse proprio di Engel e del gruppo Bells.

Fu però Motorola la prima compagnia a realizzarne un esemplare. Inizialmente si trattava solo ed esclusivamente di dispositivi per automobili. Con il tempo, come tutti sanno, la tecnologia si è evoluta superando barriere immaginabili.

Merito, anche del vice presidente Mitchell e di Martin Cooper, che spesso scherzavano e ridevano sul potenziale dei telefoni cellulari, immaginando che un giorno ogni persona potesse essere accomunata ad un numero. Di telefono. Non si sbagliavano.

 






Tags:

Lascia una risposta