Il nuovo iPhone venne progettato da Steve Jobs

3 aprile 2013 13:280 commenti

I prossimi due iPhone che Apple ha deciso di mettere in commercio sono stati creati concettualmente quando Steve Jobs era ancora vivo.

Oggi che la sua mancanza si sente e che il nuovo Ceo è Tim Cook, a Cupertino si sentono più vicini a lui in virtù della sua influenza sull’iPhone 5S e sul 6. Il primo dovrebbe uscire a giugno per ‘giocarsela’ con il Galaxy S4. Il secondo dovrebbe uscire nel prossimo anno.


A disvelare l’influenza di Jobs sui due nuovi gioiellini è stato Francisco George Gascon, procuratore distrettuale di San Francisco. Gascon ha scoperto la cosa in modo fortuito, nel corso di un incontro con un responsabile Apple per discutere del problema dei furti di iPhone.

Qualcuno, i più scettici naturalmente, pensa che si tratti solo di una mossa pubblicitaria. Ma c’è chi giura che poco prima della sua morte, Jobs sarebbe stato coinvolto per discutere di nuovi modelli di melafonini.

Ci sarebbero, dunque, le sue lunghe leve sul design e sulla struttura dei nuovi 5S e 6.

Nello specifico Jobs avrebbe approvavo il 5S e il 6, accettandone le dimensioni del display più larghe rispetto ai 4 pollici attuali. Un’eredità concettuale che diventa sinonimo di rinnovata garanzia per gli Apple Lovers.






Tags:

Lascia una risposta