Home / Tecnologia / Internet: 1 italiano su 2 non vive senza, come con l’acqua e il cibo

Internet: 1 italiano su 2 non vive senza, come con l’acqua e il cibo

Internet è sempre di più nelle case degli italiani ma gli italiani non si fidano al 100% del web. E’ questo il risultato di una ricerca sul rapporto tra il web e gli italiani che è stata effettuata dall’istituto statistico Swg su un campione eterogeneo di 2000 soggetti. I risultati dell’indagine statistica fotografano un Paese che è nettamente spaccato in due. Da un lato, infatti, c’è quel 44% degli intervistati che addirittura non potrebbe più vivere senza internet. Per questo gruppo comunque significativo di italiani il ruolo di internet è talmente importante da poter essere paragonato a quello dell’acqua e del cibo vale a dire di elementi che sono essenziali per la vita di un essere umano.

Agli ultras del web si affiancano poi coloro i quali ritengono che internet sia essenziale per lo sviluppo della conoscenza nonchè per la crescita economica del singolo e della varie nazioni. Complessivamente, quindi, circa il 50% degli intervistati ha un rapporto positivo con internet e ripone nel web molte speranza di sviluppo e formazione. E l’altro 50%. E qui che si entra in un terreno decisamente minato, E’ fuori discussione che il 40% dei soggetti intervistati non abbia usato il web negli ultimi 3 mesi. Non usare internet negli ultimi 90 giorni sta a significare che non si ha in pratica alcun rapporto con il web. Si tratta di una percentuale altissima che include navigatori occasionali ma anche persone che al web preferiscono la realtà esterna.

Il problema centrale è il rapporto tra internet e il livello di conoscenza. Secondo il 41% degli intervistati, infatti, il web è in grado di dare il meglio ma per un altrettanto abbondante 35% la conoscenza che viene fornita dal web è solo complementare ossia qualcosa in più. A questo 35% si deve poi aggiungere un 14% del campione che ritiene di avere un livello di conoscenza decisamente migliore rispetto a quello che il web sarebbe capace di trasmettere.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *