Nuove tariffe per il roaming nell’UE già in vigore

2 luglio 2012 09:090 commenti

A partire da ieri 1 luglio 2012 sono in vigore le nuove tariffe per il roaming nell’Unione Europea. Secondo le previsioni si dovrebbe arrivare nel 2014 ad avere costi inferiori a quelli attuali fino al 90%, proponendo di conseguenza una concorrenza maggiore a tutto vantaggio degli utenti.

Da ieri telefonare, inviare SMS e navigare dall’estero in un Paese dell’Unione Europea costerà molto meno che prima: secondo le nuove norme sul roaming per gli operatori di telefonia mobile una chiamata dovrà costare al massimo 29 centesimi al minuto, un messaggio al massimo 9 centesimi ed un MB di navigazione internet dovrà costare non più di 70 centesimi. Il risparmio sarà già notevole soprattutto per le connessione dati, che fino a qualche mese fa potevano arrivare a costare anche 4 euro per MB.

TARIFFE TELEFONIA MOBILE BLOCCATE

Dal 1 luglio del 2013 i limiti scenderanno ancora: massimo 24 centesimi al minuto per le chiamate, 8 centesimi per gli SMS e 45  per un MB di navigazione dati. Dal 1 luglio 2014 saranno in vigore i tetti massimi definitivi ossia 19 centesimi al minuto per le chiamate, 6 centesimi per gli SMS e 20 centesimi per un MB dati. Inoltre dal 2014 si potrà sottoscrivere un contratto con un operatore telefonico di un altro Paese dell’Unione Europea mantenendo il proprio numero.

Tags:

Lascia una risposta