Home / Tecnologia / Samantha Cristoforetti si raccomanda a Battison dell’Asi: vuole andare su Marte

Samantha Cristoforetti si raccomanda a Battison dell’Asi: vuole andare su Marte

Samantha Cristoforetti lo ha detto scherzando ma il suo è certamente un sogno che potrebbe non essere impossibile. La prima donna italiana nello spazio, infatti, si è fatta avanti per candidarsi a fare parte dell’equipaggio che per primo andrà su Marte. Lo sbarco sul pianeta rosso, ha fatto capire la Cristoforetti, non può essere ritenuto un miraggio ma anzi si può pensare che sia possibile uno sbarco sul pianeta rosso già negli anni Trenta.

A spiegare come l’uomo riuscirà a mettere piede su Marte è stato il presidente dell’Agenzia Spaziale Italia (Asi), Roberto Battiston che ha affermato che in base al trend in corso è possibile pensare che l’approdo su Marte sia un traguardo finale da raggiungere mediante progressivi avvicinamenti. Un sogno che, con tutta probabilità, non potrà che verificarsi prima o poi.

Certamente, ha aggiunto Battiston e la stessa Cristoforetti ha confermato, non mancheranno le difficoltà e ci saranno imprevisti di ogni tipo ma è palese che gli sforzi delle varie agenzie con in testa la Nasa stiano andando proprio in questa direzione.

Uomo su Marte è un sogno che gli astronauti da tempo seguono ed è chiaro che la Samantha non ha alcuna intenzione di farsi sfuggire questa occasione ghiotta. AstroSamantha, come è stata ribattezzata all’indomani della sua esperienza nello spazio a causa del suo temperamento e della sua dedizione allo studio delle stelle e dei pianeti, sarà probabilmente grande per partecipare a quell’evento ma sognare non è mai inutile soprattutto se si ha sempre la testa rivolta nello spazio.

Nel corso dell’incontro promosso dal 20th Century Fox, in collaborazione con l’Asi, l’astronauta italiana ha parlato anche della recente scoperta di acqua sul pianeta rosso affermando di non potersi dire certamente sorpresa di questa importante scoperta.