Skype compie dieci anni e studia le chiamate in 3D

30 agosto 2013 13:110 commenti

skypeSono passati dieci anni (e un giorno). Era infatti il 29 agosto del 2003 quando Niklas Zennström e Janus Friis realizzarono il software che divenne strumento di culto per più di 300 milioni di persone nel mondo. Un canale che ha consentito di transitare da un protocollo VoiP, sfruttando cioè la rete informatica, per effettuare telefonate e inviare messaggi testuali: Skype.

I numeri parlano chiaro. Raccontano un fenomeno dalla portata imprevista, difficile da immaginare dieci anni fa. 1,4 trilioni di minuti di traffico voce e videochiamate. Più o meno l’equivalente di 2,6 milioni di anni di conversazioni dall’inizio delle operazioni. Un fenomeno che peraltro non accenna a diminuire: stando alle stime di TeleGeography il traffico nel 2012 è cresciuto del 44 per cento rispetto all’anno prima. Una chiamata vocale internazionale su tre è effettuata via Skype.


Per festeggiare questi primi dieci anni, Mark Gillett, corporate vice-president di Microsoft per Skype dal 2010, ha in mente un regalo all’azienda e a tutti gli utenti che usano il prodotto: le telefonate in 3D. Una specie di ologrammi tridimensionali attraverso cui i nostri messaggi audio e video potrebbero trasformarsi in un prossimo futuro. Ma potrebbero volerci ancora alcuni anni. “Abbiamo lavorato nei laboratori, studiando le possibilità degli schermi 3D e delle tecnologie di acquisizione video  –  ha dichiarato Gillett in un’intervista alla Bbc  –  ci sono progressi e molte persone acquistano tv e monitor per computer in grado di veicolare immagini in 3D. Tuttavia gli strumenti di acquisizione dei Pc non sono ancora disponibili”.






Tags:

Lascia una risposta