Twitter: CEO Jack Dorsey regala 200 milioni ai dipendenti

Settimane fa il CEO di Twitter Jack Dorsey, appena tornato alla base, aveva pensato bene di ridimensionare l’organico di Twitter tagliando ben 336 posti lavoro e spiegando le ragioni di questa decisione in una lunga lettera. Oggi, Dorsey fa notizia non per altri licenziamenti, ma per un regalo complessivo di 200 milioni di dollari ai suoi dipendenti. Infatti è proprio a loro che ha ceduto l’1% della sua quota investita nei titoli dell’azienda, per un ammontare complessivo di 200 milioni di dollari, vale a dire 50 mila dollari a dipendente. Un regalo che i dipendenti di Twitter avranno sicuramente gradito. Dorsey ha voluto fare questo generoso regalo per motivare ancora di più i suoi dipendenti, impegnati in un tour de force che vedrà Twitter presentare molte novità nei prossimi mesi. Una, in verità, è già in piedi: si tratta di Twitter Moments, una sorta di rassegna stampa gestita e catalogata dagli utenti, servizio che però attualmente è disponibile solo negli Stati Uniti.

Preferisco avere una piccola parte di un qualcosa di grande piuttosto che avere una grande parte di qualcosa di piccolo“, ha affermato Dorsey dopo aver comunicato il regalo. “Sono assolutamente fiducioso che renderemo molto grande Twitter”. Vento di novità, di innovazione e di miglioramenti sul social dell’uccellino blu, con uno stimolo decisivo: 50 mila dollari a capoccia per dipendente.

Vogliamo scommettere che d’ora in poi i dipendenti di Twitter lavoreranno con un sorriso stampato sul volto? Dopotutto, sono sempre gli stimoli e gli incentivi, nell’ambiente professionale, a stimolare la produttività, rendendo migliori i risultati.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *