Home / Tecnologia / Vodafone rende disponibile Special per tutti: mega offerte rivolte agli ex clienti

Vodafone rende disponibile Special per tutti: mega offerte rivolte agli ex clienti

Vodafone Italia ha pubblicato i risultati finanziari relativi all’ultimo anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2018. Crescono l’EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization, +4,6 per cento per un totale di 2.329 milioni di euro) e i ricavi da servizi (+1,2 per cento su base annua) che raggiungono 5.302 milioni di euro grazie soprattutto alla rete fissa, i cui clienti sono ora 2,74 milioni (di cui 2,5 milioni in banda larga, +14 per cento rispetto allo scorso anno).

Si torna a parlare di telefonia mobile e più nello specifico vogliamo parlarvi delle offerte di Vodafone. L’offerta di cui vogliamo parlarvi più nello specifico è Special per tutti che riguarda i vecchi clienti che vorranno rientrare in Vodafone e con una tariffa davvero molto vantaggiosa. Le offerte del momento partono da circa €7 al mese e garantiscono fino ad un massimo di 30 gigabyte di dati mobile in 4G. La tariffa più economica è proprio quella che prevede il pagamento di €7 al mese con 1000 minuti di chiamate verso tutti e 20 giga poi ti di traffico. C’è poi la Special 10 Giga Byte che è riservata ai clienti TIM e Wind e permette di avere 1000 minuti e 10 gigabyte di traffico sempre al costo di €10 si avrà anche 30 gigabyte al mese rivolta però ai clienti che provengono dagli operatori virtuali. Per chi volesse anche gli sms, si parla di offerte da 12 da €15 e mentre nel primo caso vengono offerti 1000 minuti e 20 gigabyte, nel secondo vengono offerti 1000 minuti e 30 Giga Byte sempre per chi proviene da Tim e Wind.

Bisognerà dunque aggiungere ancora €2 al mese per avere gli sms illimitati verso tutti, ma anche altri servizi come l’ascolto gratuito della segreteria telefonica e tanto altro ancora. Tutti coloro che sono interessati a queste promozioni potranno recarsi presso tutti i punti vendita Vodafone nel più breve tempo possibile. Vodafone Special 10 Giga Byte, Vodafone Special 20 Giga Byte, Vodafone Special 30 Giga Byte si pongono come le migliori offerte telefoniche del momento per rapporti contenuti costi ed anche le più interessanti per passare all’operatore rosso.

Va detto però che possono essere attivate soltanto dagli ex clienti che sono stati selezionati e dunque contattati dal reparto commerciale di Vodafone. Anche le offerte di Tim però non risultano essere da meno. Proprio lo scorso 30 Aprile l’azienda ha lanciato una promozione molto interessante che potrà essere attivata Fino al prossimo 27 Maggio 2018. Stiamo parlando di TIM Senza Limiti Platinum, una maxi promozione che include i minuti illimitati verso tutti e 50 gigabyte di traffico Internet più 60 minuti gratis per chiamare in alcuni paesi esteri selezionati europei e non.

Il prezzo è di €59 mensili, ma caso in cui si scelga l’opzione di pagamento attraverso carta di credito o conto corrente, il costo scenderà a €49. Parliamo anche di TIM Senza Limiti voce con minuti illimitati verso tutti a soli €10 al mese e poi ancora TIM Senza Limiti Silver la quale prevede minuti illimitati verso tutti e 2 gigabyte di traffico internet, il tutto a €15 mensili o €12 nel caso in cui si scelga di rinnovare attraverso la carta di credito o conto corrente. Si conclude poi con senza limiti Gold che offre dei minuti illimitati e 8 gigabyte di traffico internet.

Vodafone, aumenti delle tariffe fino a 3 euro a partire dal 27 maggio: ecco cosa fare

Nuovi rincari previsti per tutti i clienti Vodafone. L’azienda Infatti pare abbia iniziato ad avvertire i propri clienti riguardo un aumento dal punto di vista dei prezzi degli abbonamenti, ma anche per chi ha una semplice ricaricabile. “Tutti i clienti interessati riceveranno per tempo una comunicazione via Sms e potranno recedere dal contratto o passare ad un altro operatore senza penali fino al giorno prima della variazione del loro contratto, specificando nella causale del recesso il motivo”, è questo il messaggio che sarebbe arrivato a tutti i clienti Vodafone interessati proprio da questo aumento di tariffa. A partire Dunque dal 27 Maggio 2018 il rinnovo aumentera’ tra le 0,69 e l’1,49 euro a seconda dei casi ed il motivo è legato alle mutate condizioni di mercato e gli investimenti sulla rete per continuare a garantire la qualità dei servizi. Con questo annuncio Di fatto si va a completare il ciclo di rincari che ha colpito nelle ultime settimane le SIM Dati ricaricabili e anche quelle in abbonamento, ma anche i contratti residenziali che pare subiranno aumenti tra 1,5 e 3 euro  a partire dal 10 luglio 2018.

La motivazione di questi rincari è addebitata alle mutate condizioni di mercato ma queste variazioni tariffarie sembrano Comunque più che altro legati a obblighi di fatturazione mensile del tutto nuovi. Vodafone comunque fa sapere che i clienti interessati riceveranno comunque una comunicazione scritta via sms e potranno Quindi se vogliono, recedere dal contratto oppure passare ad un’altro operatore senza dover andare incontro ad alcuna penale fino al giorno prima della variazione contrattuale, specificando anche nella causale del recesso modifica delle condizioni contrattuali. Viene inoltre specificato che il recesso potrà essere esercitato a titolo totalmente gratuito.

Nonostante Vodafone sia più che consapevole che di fronte a questo rincaro molti utenti decideranno di cambiare operatore, ha comunque continuato e mandato avanti questa iniziativa. A partire dal prossimo 27 Maggio ci sarà quindi modo di vedere risalire i prezzi delle ricaricabili che fino a quel momento non erano state toccate e quindi si parla delle Special 20 giga e 20 Giga che saranno aumentate di circa 0,9 euro al mese ovvero una cifra che sembra piuttosto insignificante e che rappresenta un rincaro importante qualora si considera l’importanza proprio di questo operatore.

“Il diritto di recesso può essere esercitato gratuitamente, eventualmente mantenendo attiva un’offerta che include un telefono e continuando a pagare le rate residue con la stessa cadenza e metodo di pagamento su: variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a: Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10.0.15 Ivrea, Torino, o via PEC all’indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it, chiamando il Servizio Clienti Vodafone al 190 o compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, esplicitando la causale sopraindicata”, conclude la nota dell’operatore.

Vodafone lancia il bando Action for 5G dedicato al 5G

La nuova rete 5G ed è diventata realtà, l’azienda delle telecomunicazioni Verizon saggia attestando queste innovazioni in 11 città degli Stati Uniti e anche la compagnia telefonica AT&T stanno sul traguardo. La 5G il nuovo sistema altresì che le aziende di telecomunicazioni stanno cercando di implementare servizi di comunicazione wireless già esistenti. È stata progettata per consentire uno scambio di dati e una connessione contestabile, utilizzando le fasce 28,37 e 39 GHz, conosciuta anche come millimetriche. Questa tecnologia è stata progettata per funzionare in congiunzione con quello che l’ex capo della CIA David Petraus ha definito ” Internet delle cose o degli oggetti”.

 Vodafone Italia lancia ‘Action for 5G’, il primo bando dedicato alle startup che vogliono contribuire con le loro idee innovative allo sviluppo del 5G in Italia. Vodafone, che si è aggiudicata la sperimentazione 5G sulla città di Milano, con questo bando, si legge in una nota, intende creare un ecosistema di aziende, sviluppatori e innovatori attorno al 5G, per trasformare Milano nella capitale europea del 5G con un investimento totale di 10 milioni di euro in 4 anni.

‘Action for 5G’ è realizzato in collaborazione con PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico, con l’obiettivo di promuovere progetti e innovazioni di robotica, sensoristica, dispositivi connessi di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale e, più in generale, di applicazioni e soluzioni digitali che abbiano nel 5G il fattore abilitante distintivo negli ambiti industria 4.0, sanità, smart city, smart grid, sicurezza ed entertainment.

Il bando è aperto a startup innovative (già costituite o costituende), PMI e imprese sociali con asset di unicità e proprietà intellettuale e team dedicati al progetto presentato.

“Action for 5G” è un’iniziativa promossa da Vodafone Italia S.p.A. soggetta a direzione e coordinamento di Vodafone Group PLC., avente sede legale in Italia, Via Jervis n. 13, 10015 Ivrea (TO) e sede operativa in Via Lorenteggio 240 – 20147 Milano (MI), codice fiscale 93026890017 e numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Torino n. 93026890017, Partita IVA 08539010010, REA n. 974956 (di seguito “Vodafone Italia ”).

Il 5G si presenta come un importante elemento di discontinuità alla base di un nuova fase di innovazione digitale. Vodafone Italia, da sempre leader nell’innovazione, crede fermamente nell’importanza di cogliere le nuove opportunità che il 5G offrirà ed è pronta a sostenere lo sviluppo di infrastrutture che abilitino l’offerta di servizi innovativi.

 L’obiettivo del bando “Action for 5G” (di seguito “il Bando”), realizzato in collaborazione con PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano e gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, è quello di stimolare e supportare la nascita di progetti innovativi che individuino nel 5G il fattore abilitante distintivo e più in generale di:

  • incidere sullo sviluppo dell’ecosistema 5G, tecnologico e produttivo, preparando il terreno per la fase commerciale · contribuire a definire gli standard futuri della nuova tecnologia · favorire la diffusione di conoscenze e competenze che consentano la massima fruizione delle potenzialità delle reti di nuova generazione · essere da stimolo alla creatività nello sviluppo di servizi e applicazioni che massimizzino l’impatto sociale, economico e ambientale della trasformazione digitale · rendere l’infrastruttura di comunicazioni il nuovo substrato fortemente integrato e plasmato sul territorio locale.

Il Bando permetterà l’accesso a finanziamenti, risorse e spazi dell’Open Lab IoT di Vodafone per lo sviluppo congiunto di servizi e applicazioni Narrowband Internet of Things e al Campus Open Lab del Politecnico di Milano e agli spazi del Polihub per progetti in altri ambiti dove verranno installate stazioni radio base 5G così da consentire la sperimentazione dei servizi ideati.

Vodafone Italia metterà a disposizione dei progetti selezionati un totale di 2.5 Milioni di Euro su 12 mesi, senza obbligo di restituzione limitatamente ai casi diversi dal “Seed Capital” di cui al successivo Art. 6. Eventuale residuo potrà essere reinvestito nei successivi Bandi “Action for 5G” oppure sui progetti innovativi del presente Bando che si saranno particolarmente distinti.

Il 5G è una trasformazione dirompente della rete fissa e mobile, che introduce prestazioni 10 volte superiori a quelle attuali, rappresentando una delle prossime architravi per la digitalizzazione del Sistema Paese, per la competitività delle industrie e per il cambiamento del nostro modo di comunicare e di vivere. Questo numero del Notiziario Tecnico analizza il 5G, presentandolo come il propulsore tecnologico per innovare tutta la Rete, non solo nella sua componente di accesso radio, ma anche nella rete core e nelle piattaforme di gestione per i nuovi Digital Services. Ovviamente il 5G è frutto di uno sforzo di ricerca, innovazione e standardizzazione che si svolge su scala mondiale.

Nuove frequenze saranno messe in gioco, la rete evolverà per gestire sia larghissima banda e bassissima latenza che comunicazioni critiche e un numero sempre più elevato di oggetti iperconnessi; inoltre Qualità di servizio e sicurezza saranno progettate “nativamente” in rete, anche attraverso i meccanismi del “network slicing”. In questo grande fermento mi preme sottolineare che TIM affronta le sfide del 5G partendo proprio dall’evoluzione della sua rete in fibra e di quella mobile 4G, solide basi per l’introduzione e la diffusione di tutti quegli scenari di servizio, come l’industry 4.0, le self driving cars, la public safety …abilitati dal 5G stesso.

Pertanto l’approccio scelto da TIM per costruire l’infrastruttura per la Gigabit Society è quello di dar luogo a nuove partnership industriali, siglando accordi con i leader tecnologici, i rappresentanti della Pubblica Amministrazione e del mondo accademico, oltre che continuare a fornire contributi agli Enti di Standardizzazione, come la GSMA e il 3GPPP. Sono convinto che TIM, partecipando e anticipando per quanto possibile gli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea e del 5G Action Plan, stia lavorando al 5G da leader europeo, come del resto sta dimostrando di fare a Torino prima città a sperimentare la rete e i servizi di nuova generazione

5G: una rivoluzione sistemica Il 5G sarà molto più di un’evoluzione lineare della rete mobile LTE con nuovi sistemi di accesso e core, maggiore banda, migliori prestazioni e ridotti consumi. In una frase, il 5G si preannuncia come un’innovativa piattaforma di rete e servizi end-to-end capace di soddisfare le future richieste dei mercati consumer e business della Società Digitale. 10 52 44 24 G

Obiettivo 5G: le attività TIM Il 5G è la nuova generazione dei sistemi mobili, ma il suo campo di applicazione è molto più ampio rispetto al passato, rappresentando di fatto l’abilitatore tecnologico della società connessa e della Digital Life. I paradigmi di innovazione a cui si ispira sono basati su tecnologie e modelli di business in continua evoluzione, che richiedono agli Operatori Telco un percorso di profonda trasformazione. L’articolo analizza i principi di evoluzione dell’era digitale, le tecnologie caratterizzanti il 5G e la visione TIM, oltre a ipotizzare un percorso di dispiegamento che metta a valore i benefici congiunti delle tecnologie 5G e LTE

Il nuovo scenario dell’accesso radio Il nuovo standard 5G per reti radiomobili in corso di definizione rappresenta per TIM e per il Paese un’opportunità per lo sviluppo di nuovi segmenti di mercato abilitati da infrastrutture di rete tecnologicamente molto avanzate. Gli investimenti TIM dedicati all’evoluzione del 4G sono un fattore chiave per la guida di tale sviluppo tecnologico, dal momento che l’evoluzione del sistema LTE-Advanced sarà una componente fondamentale della futura rete 5G (per approfondimenti vedasi l’articolo “A grandi passi verso il 5G” di questo stesso numero del Notiziario Tecnico).

Evoluzione della Core Network verso il 5G Con le nuove reti 5G stiamo creando l’ecosistema per un mondo connesso dove le persone, le applicazioni, gli oggetti di uso quotidiano, i sistemi di trasporto, le città comunicano tra di loro e condividono informazioni per migliorare la qualità della vita. In questo contesto “flessibilità” diventa la nuova parola d’ordine (flessibilità nella progettazione, realizzazione e gestione dei servizi di comunicazione) e questo comporta la necessità di ripensare il modo di progettare la Core Network, aprendosi a nuove tecnologie mutuate dall’Information Technology.