Whatsapp diventerà a pagamento per tutti: focus

23 marzo 2013 09:570 commentiDi:

Sono in arrivo delle novità nel mondo delle più popolari app per i nostri inseparabili smartphone.

Una delle notizie dell’ultima settimana riguarda, infatti, la nota Whatspp, l’applicazione che offre ad utenti iPhone, Android, Windows e Blackberry l’invio gratuito di messaggi di testo ad altri utenti che abbiano installato il servizio al semplice costo dei costi di connessione. O forse dovremmo dire “offriva“.

> WhatsApp costa un dollaro su iPhone

A partire dai prossimi mesi, infatti, l’applicazione anche per i clienti iPhone si trasformerà in un servizio in abbonamento con un canone annuale che dovrà essere di volta in volta rinnovato.


L’annuncio è stato dato dall’amministratore delegato della società che ha parlato di modifiche  per l’accesso al servizio  che interverranno entro la fine del 2013. Dai prossimi mesi, dunque, tutti gli utenti iPhone che scaricheranno l’applicazione saranno soggetti al pagamento di circa un dollaro all’anno per poter usufruire del servizio.

Al momento, invece, i clienti iPhone pagano per l’uso di Whatsapp soltanto il costo iniziale di 89 centesimi.

L’azienda estende così anche ai clienti iPhone delle modalità che sono da poco in vigore anche per i clienti Android, che possono scaricare gratuitamente l’applicazione ed usarla per i primi 12 mesi ma sono poi soggetti al pagamento di 79 centesimi all’anno.






Tags:

Lascia una risposta