Home / Tecnologia / WWDC 2015: su cosa Apple alzerà il sipario?

WWDC 2015: su cosa Apple alzerà il sipario?

Inizierà oggi alle ore 19 italiane la Worldwide Developers Conference 2015 di Apple in quel di San Francisco (10 ora locale) e si concluderà il prossimo venerdì 12 giugno e c’è già molta curiosità, oltre a un mare di speculazioni, attorno alle principali novità che la Mela morsicata presenterà in questi giorni. Molta attesa per la conferenza di apertura di oggi: secondo alcuni rumors saranno annunciati lo sbarco di Apple Pay in Europa, più nel dettaglio in Gran Bretagna, e quello ben più stimolante di Apple Music, che andrà a sostituire iTunes. 

Ovviamente le novità Apple non finiranno qui: al centro di tutto ci sarà iOS 9, che vedrà la luce nel prossimo autunno con i nuovi iPhone, e che ovviamente presenterà la sua ennesima rivoluzione introducendo diverse funzionalità e nuove componenti che andranno ad arricchire l’interfaccia grafica. iOS 9 dovrebbe poi duplicarsi in diverse versioni: una per i dispositivi più recenti, l’altra per i modelli più “anziani”, in modo tale che possa girare alla perfezione su tutti i device Apple.

iOS 9 per iPhone e iPad, ma per Mac? Ecco OS X 10.11: si avranno novità anche sulla nuova versione di questo sistema operativo. Non mancherà poi un sguardo all’Apple Watch, che sta già ricevendo parecchi crediti negli Stati Uniti e che dal 26 giugno sbarcherà in Italia.

Ma come dicevamo all’inizio, ci saranno altri due protagonisti ufficiali durante la WWDC: Apple Pay, che finalmente arriverà in Europa cominciando proprio dal Regno Unito, e Apple Music, il servizio di streaming musicale su cui Apple sta lavorando soprattutto da quando ha acquistato Beats l’anno scorso. E proprio su quest’ultima novità c’è ancora il maggior riserbo, anche se ci prospetta una nuova rivoluzione in vista.