Home / Tecnologia / Youtube, scopri i 5 video più visti nel 2014

Youtube, scopri i 5 video più visti nel 2014

Il 2014 sta per giungere al termine: Youtube ha omaggiato come tutti gli anni gli utenti con una classifica curiosa che racchiude i video più visti dell’anno. Scopri le prime 5 posizioni della hit di Google: cosa è stato più cliccato e condiviso sulla piattaforma online? Partiamo a ritroso salendo dalla quinta posizione: “iPhone 6 Plus Bend Test” di Unbox Therapy. Risultato sorprendente se si pensa che il video è stato caricato su Youtube solo a settembre e quindi ha avuto pochissimo tempo per scalare la classifica.

Salendo di un gradino troviamo un prodotto made in Italy: è il video di Suor Cristina nella sua apparizione al talent musicale “The Voice”. Di certo non è comune vedere una suora che si esibisce sul palco con la sua grinta. E arriviamo al podio della classifica dei video più visti nel 2014: terzo posto per “First Kiss“, l’esperimento che ha coinvolto 20 sconosciuti al momento del primo bacio (rivelatosi poi una campagna pubblicitaria in ogni caso di sicuro effetto). Al secondo poso si piazza invece lo spot della Nike che ha come protagonisti i giocatori di calcio Cristiano Ronaldo e Neymar Jr. Ma qual è in assoluto il video più cliccato e condiviso su Youtube nel 2014? La medaglia d’oro va alla clip Mutant Giant Spider Dog“. L’anno scorso a conquistare il gradino più alto del podio dei video più popolari fu “The Fox (What Does the Fox Say?)”. Restringendo la top ten solo ai video di tipo musicale invece troviamo nell’ordine “Dark Horse” di Katy Perry, “Bailando” di Enrique Iglesias, “Can not Remember to Forget You” di Shakira e “La La La (Brasile 2014)”, sempre di Shakira.

Ma come si diventa popolari sulla piattaforma? Non è un’impresa facile visto che ogni minuto su Youtube vengono caricate 300 ore di registrazione. Solo i primi 10 video del 2014 hanno raccolto oltre 667 milioni di visualizzazioni nel 2014. Insomma su Youtube c’è davvero spazio per tutti ma solo pochissimi video riescono a diventare virali. La stragrande maggioranza dei filmati, infatti, resta sepolta in quella che a tutti gli effetti è la videoteca più grande e corposa presente al mondo. Una videoteca che, spesso, è stata al centro di dispute legali sui diritti d’autore nonchè sui volti ripresi per sbaglio nei video.

YOUTUBE E PRIVACY: I VOLTI OSCURATI NEI VIDEO

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *