Aumenta spesa media dei viaggiatori extra UE in Italia

27 novembre 2012 17:190 commentiDi:

Se nel Belpaese la crisi taglia i viaggi di fine anno degli italiani, nelle nazioni non europee le statistiche fanno registrare tutto un’alra musica. Touring Club Italiano e Global Blue hanno infatti reso noto oggi i dati sull’andamento della spesa turistica dei viaggiatori provenienti da Paesi extraeuropei in relazione all’Italia, rilevando come nei primi otto mesi del 2012 la spesa di questi ultimi sia aumentata del 4,6%  e quella dei loro acquisti tax free addirittura del 30%.

I viaggiatori provenienti da Paesi non europei rappresentano oggi l’8,9% delle presenze totali in Italia, dato che a partire dal 2000 si è andato sempre più accrescendo, facendo registrare, nel corso di 10 anni, un incremento del 37% e arrivando a stabilizzarsi sui 33 milioni di visitatori durante il 2012.

Ma da dove arrivano tutti questi turisti? Chi sono i più affezionati “fan” dell’Italia? Al primo posto troviamo i turisti Americani,  con 11 milioni di presenze, seguiti poi da quelli Russi con 4,2 milioni e infine da quelli del Giappone con 2,6. Per quanto riguarda la spesa turistica, invece, al primo e secondo posto troviamo sempre USA e Russia, mentre al terzo vediamo subentrare l’Australia.

Gli esperti del settore dicono che è sopratutto il nostro made in Italy a smuovere dati di spesa così importanti e suggeriscono agli operatori di continuare a tenere un occhio puntato verso oriente, e cioè ai turisti cinesi, giapponesi e agli asiatici in generale.

Tags:

Lascia una risposta