Termoli una bellezza del litorale molisano

19 giugno 2011 18:350 commentiDi:

Il litorale molisano si estende lungo 35 Km di costa bassa. L’omogeneità della costa è interrotta dal promontorio sul quale sorge l’antico borgo marinaro di Termoli delimitato da alte mura fortificate che cadono a picco sul mare.

Ed è proprio Termoli, in provincia di Campobasso, il centro balneare più rinomato della costa molisana, grazie alla bellezza e all’ampiezza delle sue spiagge, nonché alle numerose e importanti attrezzature alberghiere e sportive offerte.

La città si estende sulla costa e verso l’interno, sede del caratteristico Borgo Antico.

L’acqua limpida del mare e i serizi offerti ai turisti hanno più volte riconosciuto alla città di Termoli la  Bandiera Blu d’Europa.

Termoli è una stazione balneare dell’Adriatico di fama nazionale.

La regione molisana offre sagre locali ed il suo folclore è tutto da scoprire.

La spiaggia di Rio Vivo, a sud della città, costituisce l’attrazione ideale per gli appassionati di sport acquatici e per gli amanti della vela.

L’integrità ambientale caratterizza tutta la costa molisana; il paesaggio costiero riacquista per intero i suoi naturali caratteri con larghe frasche a ridosso degli arenili.


Ma non è solo l’integrità della costa a richiamare i turisti, inediti itinerari ci portano nell’entroterra, dove non bisogna tralasciare interessanti paesini, come quelli di tradizione albanese: Portocannone, Campomarino, Ururi, Montecilfone. Comunità radicate da oltre cinque secoli in terra molisana, ma che hanno variamente conservato usanze e lingua madre.

La cittadina invita anche ad un turismo culturale, numerosi infatti i tesori di un antico passato che vi vengono conservati, come l’imponente Cattedrale, nell’antico borgo, risalente al XII secolo e in stile romanico-pugliese; il castello Svevo di Federico II.

Il Castello è convenzionalmente definito Svevo, probabilmente a causa di una ristrutturazione, risalente al 1247, ordinata da Federico II. Dal 1885 il Castello di Termoli è stato inserito tra i monumenti nazionali e designato come museo storico regionale.
La Cattedrale edificata in stile romanico-pugliese (XII-XV sec.) su antiche rovine di un tempio romano, al suo interno sono conservate le reliquie di San Timoteo e San Basso, patrono della città.

Dal suggestivo porto di Termoli ci si può imbarcare per raggiungere le isole Tremiti, altro spettacolare paesaggio nella regione Puglia.

Altre idee viaggio: Sirolo un orgoglio del Conero

Ultimo aggiornamento 19 giugno 2011 ore 20,35






Tags:

Lascia una risposta