Viaggi: anche la guida diventa low cost

6 novembre 2012 17:030 commentiDi:

Potremmo mai rinunciare a viaggiare? Probabilmente no, anche se la particolare congiuntura economica che stiamo attraversando e lo stato delle nostre finanze suggerirebbero invece di farlo. Come assecondare, allora, in tempi di crisi economica e di budget particolarmente ridotti, il nostro impellente desiderio di fare le valigie?

Una soluzione al problema arriva dal mondo dell’editoria. Sono sempre più numerose, infatti, le guide turistiche che rispondono alle esigenze di quei viaggiatori che vogliono comunque concedersi il “lusso” dell’altrove senza spendere un patrimonio. Si tratta delle guide low cost, che, abbracciando totalmente la filosofia del viaggio “free”, privilegiano gli itinerari a piedi, gli spazi aperti, e recensiscono, di preferenza, le opere d’arte che è possibile ammirare senza pagare necessariamente un biglietto d’ingresso.


Un esempio tra tutti è fornito oggi dalla guida di Roma, intitolata appunto Roma Low Cost, recentemente pubblicata dal Touring Club, che svela i segreti per visitare una capitale importante (e per questo potenzialmente “impegnativa” sotto il profilo economico) come Roma senza spendere grosse cifre.

All’interno di questa guida, quindi, potremo trovare, tra le altre cose, la descrizione dei principali musei gratuiti, dei dieci luoghi fondamentali della città che è possibile visitare a piedi, dei capolavori della storia dell’arte conservati all’interno degli edifici di culto, nonché dei punti da cui è possibile godere dei migliori scorci e panorami della città.






Tags:

Lascia una risposta