Pensione, quattordicesima a luglio: a quanto ammonta l’aumento

L e ultime notizie sulla pensione, con l’avvicinarsi del mese di luglio, riguardano proprio l’erogazione della quattordicesima mensilità che è prevista per il prossimo primo luglio 2019. La quattordicesima sarà percepita da tutti, ma sarà riservata soltanto ad alcuni pensionati che si troveranno in possesso di determinati requisiti reddituali e anagrafici. A percepire la quattordicesima mensilità saranno in totale 3,5 milioni e questa sarà percepita nel mese di luglio, direttamente erogata dall’istituto di preminenza. Vad detto che a breve sarà diffusa una circolare dell’INPS, nella quale verranno elencati i requisiti per poter avere diritto al beneficio. Ad ogni modo per poter avere la quattordicesima mensilità che ovviamente comporterà un aumento del proprio assegno pensionistico nel mese di luglio Bisogna aver compiuto 64 anni di età e non avere un reddito complessivo che sia superiore a 2 volte il trattamento minimo annuo del fondo pensioni lavoratori dipendenti che ammonti nel 2019 a 513,01 euro.

Quattordicesima mensilità, importo non uguale per tutti

L’importo della quattordicesima sarà superiore soltanto nel caso in cui il reddito non vada a superare i €10.003,69 euro su base annuale. Dai 15 anni di contributi versati per lavoratori dipendente e 18 per lavoratore autonomo l’importo della Quattordicesima ammonterà a €437,00 mentre dai 15 ai 25 anni di contributi versati per il primo e 18/28 per il secondo, l’ammontare è di €546,00 ed infine più di 25 anni di contributi versati per i primi e più di 28 per i secondi la quattordicesima ammonta a €655, 00.

L’importo sembra che possa variare anche in base a quelli che sono gli anni dei contributi versati dal lavoratore e quindi nel caso in cui il reddito sia compreso tra i 10.003,69 euro e i 13.338,26 euro, gli importi sarebbe seguenti: per 15 anni di contributi versati per lavoratori dipendenti, 18 per lavoratori autonomi si percepirà 336 uro di quattordicesima, mentre dai 15 ai 25 anni di contributi versati per i primi e 18 per i secondi l’ammontare sarà pari a €420 ed infine più di 25 anni per i primi e più di 28 per i secondi l’importo Sarà di €504.

Quattordicesima mensilità,  quando viene erogata

La quattordicesima mensilità viene assegnata senza la necessità di dover presentare la domanda e sui principali trattamenti previdenziali. Nel caso in cui si siano compiuti più di 64 anni di età entro il primo trimestre,  la tempistica di erogazione è prevista per il mese di luglio, nel caso in cui invece 64 anni di età siano compiuti nel secondo trimestre, la liquidazione della quattordicesima avverrà il prossimo mese di dicembre.

Pubblicato in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *