Resta bloccato con il pene nel tubo dell’acqua

I soccorritori in Malesia hanno liberato un ragazzo di 16 anni che aveva infilato il suo pene in un tubo che sporgeva dal muro del bagno di casa. Voleva “fare sesso”, ma quando l’arnesone è aumentato di dimensione è rimasto incastrato.

Il ragazzo, proveniente dallo stato malese di Johor, ha iniziato a farsi prendere dal panico quando dopo un’ora di tentativi falliti si è dovuto arrendere, chiamando i suoi coinquilini. Gli altri ragazzi hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco che sono riusciti a segare il tubo, ma non sono stati in grado di liberare immediatamente il malcapitato che è stato portato in ospedale

Come si vede dal video, i pompieri hanno dovuto utilizzare una sega elettrica per tagliare l’ultimo pezzo di metallo rimasto a strozzare il pene. «Alla fine siamo riusciti a completare l’intervento – ha detto Seniman Idris, capo dei vigili del fuoco – Adesso il ragazzo è ricoverato in condizioni stabili».

pene incastrato nel tubo 2

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*