Il cliente trova il corriere defecare nel suo giardino, Amazon si scusa!

Immaginate di essere una delle più grandi aziende mondiali e siete costretti a dover scusarvi con un cliente per aver trovato uno dei suoi corrieri in giardino a fare la cacca, come la prendereste?

L’assurda storia è avvenuta nel Wiltshire, in Inghilterra dopo che Rebecca Eleanor Read, ha filmato il corriere di Amazon con in dosso un giubbotto catarifrangente accovacciato nel proprio giardino.

Il corriere si era fermato a defecare credendo di non essere visto da nessuno ma purtroppo per lui, grazie anche alla pettorina che aveva addosso, è stato fin troppo semplice identificarlo e le registrazioni avvenute con lo smartphone sono diventate in pochissimo tempo virali facendo il giro del Web.

Poco dopo il fattaccio infatti, il video è stato ricondiviso con un post su Facebook da Rebecca scrivendo:

“Amazon… ti consegna letteralmente un mucchio di (emoji della cacca)!! Si, sembra divertente, ma in realtà non lo è affatto… abbiamo prove di chi sei e del tuo veicolo, Amazon devi risolvere immediatamente questo pasticcio!!!”

Ovviamente gli utenti sui social si sono affrettati a commentare e condividere il video così da farlo diventare in poco tempo cliccatissimo e quindi arrivare all’attenzione del colosso Amazon!

Un portavoce di sito ha infatti dichiarato:

“Abbiamo standard molto elevati per i nostri corrieri e il modo in cui servono i nostri clienti. Stiamo prendendo sul serio la questione e abbiamo contattato il cliente per scusarci dell’esperienza, offrendo il nostro massimo supporto.”

Anche se in molti hanno commentato il fatto negativamente, qualcuno ha invece preso le difese dell’autista dicendo: “cosa avreste fatto al suo posto? Ve la sareste fatta addosso?”

Quando il bisogno chiama, è questione di tempo e bisogna riflettere in fretta, voi al posto del corriere cosa avreste fatto? Siete d’accordo con i commenti negativi verso l’uomo o siete contrari? Fatecelo sapere come sempre attraverso i commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *