IL paradiso delle signore daily, Roberto Farnesi:«Che succederà dopo il bacio? Non lo dico»

La sua estate la trascorre al lavoro. Roberto Farnesi, che da un mese ha compiuto 50 anni, è già sul set de II paradiso delle signore daily per girare le nuove puntate. «Lavoriamo alacremente per tornare in onda il 14 ottobre, di nuovo tutti i pomeriggi su Raiuno. Sono felicissimo di riprendere il ruolo di Umberto Guarnieri in una fiction così bella e amata dal pubblico», anticipa l’attore a Nuovo Tv.
Roberto, Il paradiso delle signore ha rischiato la chiusura. Poi la Rai ci ha ripensato: si va avanti per almeno due stagioni.
«Sono molto contento. Questa serie è un vero fiore all’occhiello per’ la prima rete Rai, perché è realizzata con una cura dei particolari e una ri- costruzione scenografica e storica che ne fanno un prodotto bello da seguire. Abbiamo raggiunto il 18 per cento di share, raddoppiando gli i- niziali dati d’ascolto. E poi raccontiamo gli anni Sessanta, il boom economico e una rinascita. Un messaggio positivo per il periodo non facile che viviamo».
La prima stagione si è chiusa con un bacio tra Umberto e la cognata Adelaide.
Questo amore si svilupperà? Che cosa dobbiamo aspettarci?
«Sinceramente non lo so e comunque non potrei anticipare nulla. Ma forse una storia tra loro due sarebbe scontata. Piuttosto i fan hanno a- mato il clima d’attesa tra questi due personaggi. Sono certo che accadranno molte cose e sono contento di interpretare finalmente un personaggio non sempre romantico. Nei miei vent’anni e passa di carriera ho sempre avuto ruoli positivi. Ma c’è qualcosa che mi rende ancora più felice».
Ce la puoi dire?
«Sapere che c’è la mia mamma davanti alla Tv. A 80 anni è la mia prima ammiratrice e segue ogni giorno la serie. Potrà continuare a guardarla. Non so come avrei fatto a dirle che la Rai aveva deciso di chiuderla».
A 50 anni sei in grande forma. C’è un segreto?
«Sono sereno, su tutti i fronti. Lo devo al lavoro come alla mia bellissima compagna Lucya Belcastro, ma anche alle mie radici e al mio spirito sempre molto ottimista».
Lucya è molto più giovane di te…
«Sì, ma stiamo bene».
Come ti ha conquistato?
«Con la semplicità. Lucya è splendida, ho imparato a conoscerla e mi fido di lei».
Hai intenzione di mettere su famiglia con lei?
«In verità, mi ha fatto venire veramente voglia di diventare papà. Perché stiamo bene. Ne parliamo spesso e ci penso, però non succederà subito anche se lo desideriamo tutti e due».
Parlate anche di matrimonio?
«No. Per ora mi godo la nostra fantastica relazione».
E tu come hai conquistato il cuore di Lucya? Avevo solo 23 anni quando ho perso mio padre. Sono cresciuto con mia madre e le mie tre sorelle. Insomma, una vita all’insegna delle donne. Ascoltando loro, osservandole, ho I capito come comportarmi col genere femminile. E ho trovato Lucya. Mi rende felice: è una concreta, laureata e stiamo insieme da quattro anni».Ti pesa la distanza, visto che II paradiso delle signore si gira a Roma?
«Tutto sommato no. Faccio il pendolare tra la capitale e Pisa, anche perché nella mia città ho il ristorante II Ristoro, che gestisco da sei anni».
Passerai l’estate sul set.
«Va bene così: è il mio lavoro. Ho già fatto una lunga vacanza esotica con Lucya e, appena possiamo, ci concediamo mezza giornata in spiaggia. Adoro il mare».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*