Il figlio di Beppe Grillo è nei guai grossi

L accusa è grave: violenza sessuale. È il reato per cui è indagato Ciro Grillo, 19 anni, figlio dell’ex comi- l co, poi fondatore del Movimento 5 stelle Beppe Grillo, insieme a tre amici, tutti ragazzi di buone famiglie genovesi. Ciro, l’ultimo dei quattro figli del comico, il secondo avuto dalla seconda moglie, l’iraniana Parvin Tadjik, è stato denunciato da una modella scandinava con gli altri tre perché, a suo dire, le è stato imposto un rapporto sessuale a cui non aveva dato il suo consenso, forse al termine di una serata in cui tutti avevano bevuto troppo. Il fatto sarebbe avvenuto alcuni giorni fa in Costa Smeralda, e quindi indaga la Procura di Tempio Pausania. I quattro ragazzi si difendono dicendo che il rapporto è stato consenziente. Pare esista un video dell’accaduto, che però è interpretato dalle parti in maniera opposta: per i legali della scandinava dimostrerebbe che c’è stato stupro; per quelli dei ragazzi che invece era stato dato il consenso. Denunce come queste sono sempre diffìcili da valutare e lo faranno i magistrati nel modo migliore. Ricordiamo solo che di recente alcuni casi analoghi, che hanno coinvolto ad esempio i calciatori Cristiano Ronaldo e Neymar, si sono conclusi con il proscioglimento dei presunti violentatori.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*