Cade controsoffitto tra i banchi di scuola: maestra in fin di vita

Le abbondanti piogge hanno rischiato di provocare una tragedia nella scuola primaria di Bosa, in provincia di Oristano. L’insegnante, spiega il sindacato Gilda, è dovuta ricorrere al Pronto Soccorso dove i medici le hanno assegnato 15 giorni di cura e prescritto l’uso del collare.

Grande paura in scuola primaria di Bosa (in provincia di Oristano), dove un’insegnante è rimasta lievemente ferita a seguito del crollo di un pezzo di controsoffitto intriso d’acqua durante la lezione. Il fatto è successo lunedì lo ha denunciato il sindacato Gilda di Oristano sulla sua pagina web.

Leggi anche  Vito Dell’Aquila chi è? Età, altezza, peso, fidanzata, vita privata, taekwondo, Instagram, Olimpiadi e biografia

Secondo le ricostruzioni, i calcinacci hanno colpito al collo la maestra, che in quel momento si era seduta al posto di uno scolaretto: grazie a questa coincidenza il piccolo si è salvato e non ha portato nessuna lesione.

L’insegnante, spiega la sigla, è dovuta ricorrere al Pronto Soccorso dove i medici le hanno assegnato 15 giorni di cura e prescritto l’uso del collare. Secondo quanto denunciano i sindacalisti della Gilda, ora i genitori, “preoccupati e spaventati rifiutano di far entrare i bambini in aula”. Il sindacato ha già chiesto al sindaco di Bosa, Piero Franco Casula, un intervento urgente per mettere in sicurezza la scuola.

Leggi anche  Vito Dell’Aquila chi è? Età, altezza, peso, fidanzata, vita privata, taekwondo, Instagram, Olimpiadi e biografia

Una tragedia sfiorata quindi. A contribuire al crollo nella scuola di Bosa è stato sicuramente maltempo dei giorni scorsi ha creato molti disagi in Sardegna (e in tutto il resto d’Italia), con frane e strade interrotte.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Aciclico.com - WordPress Theme by WPEnjoy