Cade controsoffitto tra i banchi di scuola: maestra in fin di vita

0
13

Le abbondanti piogge hanno rischiato di provocare una tragedia nella scuola primaria di Bosa, in provincia di Oristano. L’insegnante, spiega il sindacato Gilda, è dovuta ricorrere al Pronto Soccorso dove i medici le hanno assegnato 15 giorni di cura e prescritto l’uso del collare.

Grande paura in scuola primaria di Bosa (in provincia di Oristano), dove un’insegnante è rimasta lievemente ferita a seguito del crollo di un pezzo di controsoffitto intriso d’acqua durante la lezione. Il fatto è successo lunedì lo ha denunciato il sindacato Gilda di Oristano sulla sua pagina web.

Secondo le ricostruzioni, i calcinacci hanno colpito al collo la maestra, che in quel momento si era seduta al posto di uno scolaretto: grazie a questa coincidenza il piccolo si è salvato e non ha portato nessuna lesione.

L’insegnante, spiega la sigla, è dovuta ricorrere al Pronto Soccorso dove i medici le hanno assegnato 15 giorni di cura e prescritto l’uso del collare. Secondo quanto denunciano i sindacalisti della Gilda, ora i genitori, “preoccupati e spaventati rifiutano di far entrare i bambini in aula”. Il sindacato ha già chiesto al sindaco di Bosa, Piero Franco Casula, un intervento urgente per mettere in sicurezza la scuola.

Una tragedia sfiorata quindi. A contribuire al crollo nella scuola di Bosa è stato sicuramente maltempo dei giorni scorsi ha creato molti disagi in Sardegna (e in tutto il resto d’Italia), con frane e strade interrotte.

Leggi anche  Coronavirus, lo studio choc: "Un infetto può contagiare anche fino a 37 giorni dopo"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here