Intrattenimento

“Maestra, sai che papà…”. E lei lo contatta subito. “Non ci sono parole per ringraziarla”

Storie uniche. Talmente speciali e commoventi che, purtroppo, se ne sentono poche. Ma quando si avvera ‘il miracolo’ non si può fare a meno di renderle note, perché è sempre emozionante scoprire che, di colpo, certe vite possono virare verso la felicità. E la gratitudine incondizionate, perché di questo si tratta. Un asilo, un piccolo alunno, Camden, 4 anni, e un’insegnante, Nancy Bleuer.

Tutto ha inizio quando la maestra nota nel suo giovane allievo comportamenti diversi dal solito. Come ogni insegnante d’asilo dovrebbe essere, Nancy è molto attenta e scrupolosa in classe. Osserva i suoi studenti, cerca di interpretare i loro atteggiamenti, anche i più banali, e se vede qualcosa che non quadra, li stimola a tirare fuori ciò che li inquieta. Così ha fatto con Camden, quando ha notato un cambiamento in lui.

Leggi anche  Il Paradiso delle Signore anticipazioni oggi 20 Aprile 2021

Il bambino si fida della sua maestra e così vuota il sacco. Con la sincerità che si ha a 4 anni, quando è ancora troppo presto per capire che la vita a volte è crudele e inaspettata, Camden racconta a Nancy cosa c’è che non va. Il suo papà. Darreld Petersen, 34 anni, è molto malato.

La reazione della maestra non è immediata, di più. Compresa la gravità della situazione, decide di agire in prima persona e così telefona immediatamente a casa Petersen. Scopre così che il problema di Darreld riguarda i reni, che non è immediatamente operabile, e anche che durante le terapie sta così male che il piccolo Camden ha spesso temuto non ce la facesse a sopravvivere. 

Leggi anche  Programmi Tv oggi mercoledì 21 Aprile 2021, Film stasera in tv da non perdere

Dopo la telefonata e appena le è chiaro il quadro della situazione, l’insegnante ha pochi dubbi. Vuole aiutare concretamente quella famiglia e offre il suo supporto. Ma nel senso più ampio del termine. La reazione di Nancy è di quelle che lasciano davvero il segno: offre a Darreld uno dei suoi reni.

Non c’è tempo da perdere. Si sottopone immediatamente a una serie di esami per valutare la compatibilità che, miracolosamente, risulta positiva. Senza indugi, quindi, compila carte e permessi affinché l’operazione possa essere eseguita il prima possibile.

Leggi anche  Lillo Petrolo, tutti pazzi per Posaman: so Lillo....

In fine va tutto come previsto: il papà del suo giovane allievo è salvo. Difficile raccontare la gioia del piccolo, così come quella dei suoi cari. Come riportato da Abc News, il gesto dell’insegnante ha emozionato tutta la famiglia: “Sono tuttora incredibilmente commosso – ha commentato Darreld – sono cose che lasciano un profondo senso di gratitudine”. E ancora: “Non ci sono parole per gesti come questi. È qualcosa di meraviglioso, come meravigliosa è questa persona. Sono un uomo fortunato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *