Testimone picchia la sposa: lei chiede il divorzio poche ore dopo le nozze

Si chiamano Steffan Wilson e Erin Mason-George e detengono un piccolo e non invidiabile record: hanno infatti divorziato una manciata di ore dopo il matrimonio, contratto in una località del Galles. I due si erano promessi amore eterno, ma improvvisamente il fratello dello sposo, e suo testimone,  ha picchiato la sposa proprio durante il ricevimento nuziale.

Tomos Rhydian Wilson sarebbe andato su tutte le furie dopo che la cognata ha chiesto a lui e ad altri suoi familiari di andare a letto perché erano tutti troppo ubriachi e le stavano rovinando il party. Un insulto troppo grande per il ragazzo, che ha iniziato a gridare al fratello che non avrebbe mai dovuto sposarla per poi afferrare la donna, gettarla in terra e trascinarla per il vestito da sposa lungo le scale.

I fatti, come riporta il Sun, risalgono allo scorso luglio, ma in questi giorni sono emersi i dettagli della lite familiare dopo che il giovane è stato condannato per aggressione. Tomos dovrà svolgere 240 ore di lavoro non retribuito e anche a risarcire Erin, le sue sorelle e sua madre. La lite però ha compromesso anche il matrimonio tra la donna e il suo fresco sposo, che non si sono più visti e sentiti dal giorno delle loro nozze.

Leggi anche  Gemma Galgani e Sirius, il corteggiamento dello scandalo a Uomini e Donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *