Un posto al sole, lutto nella soap: la malattia non gli ha lasciato scampo

“Il leone è ferito ma non è morto. Si ha sempre una ragione per rialzarsi, sempre”, questo l’ultimo post pubblicato su Facebook dall’attore campano Vito Molaro. Il giovane – che aveva recitato nella soap opera ‘Un posto al sole’ – ha perso invece poche ore dopo la sua battaglia.

Una battaglia che aveva scelto di rendere pubblica, quella dell’attore campano contro la fibrosi cistica. Fino all’ultimo ha lottato e non si è arreso, poi è arrivata la triste notizia.

#tristezzazero era l’hashtag che Vito Molaro usava per raccontare la sua malattia sui social. Scriveva qualche giorno fa: “Abbasserò la testa solo per pulirmi le scarpe, per tutto il resto troverò sempre una ragione per rialzarmi”.

L’attore residente a Tufino, in Provincia di Napoli, è morto il primo gennaio nell’Ospedale Policlinico Umberto I di Roma dove era ricoverato in terapia intensiva. L’associazione Mela per prima ne ha dato l’annuncio.

Il sogno di Vito Molaro era fare l’attore e stava riuscendo nel suo obiettivo: aveva recitato in alcuni film come come comparsa. Era apparso infatti in ‘Il mio uomo perfetto’, ‘Troppo napoletano’ e ‘San Valentino’s Stories’. Non solo: come detto lo avevamo visto anche in alcune puntate della soap opera ‘Un posto al sole’.

Protagonista nel cortometraggio ‘Reciprocitas’, il giovane attore studiava recitazione presso l’accademia ‘Ribalta Officine’ di Castellammare di Stabia. Sono centinaia in poche ore i messaggi di cordoglio sui social network e le condivisioni di quell’ultima foto, appena qualche ora prima di morire.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*