Redazione 5 Gennaio 2020

E’ morto stamane, all’età di 90 anni, il padre del noto presentatore tv Massimo Giletti, Emilio Giletti. L’uomo si trovava ricoverato all’ospedale di Novara, dove nella tarda mattinata è deceduto per cause naturali.

Emilio Giletti era conosciutissimo nel Biellese, e non solo, perché proprietario della Giletti Spa, che si trova nel comune di Trivero.

La Giletti spa è un’azienda leader nel mondo per la produzione di filati, la cui fondazione risale al lontano 1884. Infatti, più di un secolo fa, ad opera di Anselmo Giletti, nell’alta Valessera, ha preso avvio quella che diventerà l’attuale azienda: una struttura che negli anni si è sviluppata fino a raggiungere gli oltre 36 mila metri quadrati di superficie.

Ancora non si conoscono i dettagli del funerale dell’anziano imprenditore, ma pare che la camera ardente possa essere predisposta già da domani, all’interno dell’azienda che si trova nella frazione Ponzone di Trivero.

Emilio Giletti era famoso anche per il suo passato di pilota d’auto, avendo partecipato a 25 gare tra il 1951 e il 1955, correndo principalmente per Ferrari e Maserati. Nel 1953, la sua grande occasione arrivò quando Maserati decise di offrire a tre giovani piloti

la possibilità di guidare le loro auto sportive;

Emilio fu quindi scelto insieme a Luigi Musso e Sergio Mantovani. Fu con la squadra delle Officine Alfieri Maserati, quando ottenne una vittoria prestigiosa nella Mille Miglia del 1953. Proprio lo sport è sempre stato uno dei suoi pallini, con molte sponsorizzazioni a club locali e manifestazioni automobilistiche di vario tipo.

Leggi anche  Alena Seredova, i ragazzi non si rendono conto della presenza della sorellina

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*