Esclusa da Sanremo: “Vogliono interdirmi, Non ho soldi, mi aiuta la Caritas”

Esclusa dal Festival di Sanremo 2020, Gerardina Trovato si sfoga in una lunga intervista concessa a “Il Messaggero”, nella quale racconta di trovarsi in gravi difficoltà economiche e di aver avuto problemi di salute: “Vogliono farmi interdire. Ho bisogno di soldi”, il suo disperato grido d’aiuto.

In pochi forse si ricordano di lei, se non altro perché da ormai diversi anni ha fatto perdere quasi del tutto le sue tracce, fino a scomparire (nel 2016 uscì un singolo, “Energia diretta”), ma tra gli Anni ’90 e i primissimi Anni Duemila la cantautrice siciliana era una delle protagoniste della musica italiana.

Nel ’93 partecipò al Festival di Sanremo tra le “Nuove proposte” e si classificò seconda dietro Laura Pausini e la sua “La solitudine” con “Ma non ho più la mia città”. All’Ariston tornò poi nel ’94 e nel 2000, con “Gechi e vampiri”. Oggi che la sua popolarità è svanita, la sua vita è cambiata e Gerardina Trovato (52 anni) lo racconta sulle pagine del quotidiano romano:

“Ho avuto una nevrosi ossessiva depressiva, ho perso chili e capelli e ho riportato danni fisici, compresa una citolisi epatica. […] Anche dal punto di vista economico me la passo malissimo. Ho finito tutti i soldi che avevo”. I problemi della cantautrice sono nati quando, dopo il successo dei primi tre dischi, decise di provare a camminare con le proprie gambe, lasciando la sua vecchia etichetta:

“Nel giro di poco tempo mi sono ritrovata senza un centesimo. […] Sui giornali e sulle riviste cominciarono ad uscire foto che mi ritraevano con qualche chilo in più e poco curata: ‘Ecco come si è ridotta’, dicevano. Finii per diventare una cavia da laboratorio per gli psichiatri. […] Mi hanno ridotta malissimo”. Gerardina Trovato racconta poi di aver lasciato Roma (dove si era trasferita dopo il successo) per tornare in Sicilia, dove vive in affitto:

“Ma i debiti si accumulano. La Caritas mi dà 80 euro al mese: troppo pochi per mangiare, pagare l’affitto e affrontare le varie spese”. Alla commissione di Sanremo, cercata – stando al suo racconto – proprio dalla Rai, la cantautrice aveva fatto ascoltare ben ventiquattro canzoni: “Ma non ne è stata scelta nemmeno una. […] Mi hanno fatto sapere che ero stata esclusa con un messaggio: ‘Ci dispiace’”. Ventiquattro canzoni sono abbastanza per almeno due dischi e la Trovato chiede aiuto: “Ho bisogno di soldi per arrangiarle e registrarle”. Il suo ultimo disco è l’Ep “I sogni”, uscito nel 2008, cinque anni dopo la sua partecipazione al reality “Music farm”, per provare a rilanciarsi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*