Regina Elisabetta, la sovrana si è fatta ritrarre con il figlio Carlo, il nipote William e il piccolo George

Un ambiente smaccatamente natalizio funge da sfondo a una fotografia che entrerà nella storia. Vi è ritratta la regina Elisabetta accanto alle tre persone che le succederanno – una dopo l’altra, s’intende – sul trono d’Inghilterra, conseguenza della longevità della sovrana e della dinastia Windsor.

L’occasione s’è presentata al lunch di Natale che sua maestà offre tutti gli anni a Buckingham Palace alla famiglia allargata (quindi a cugini e collaterali) prima di partire per Sandringram dove, invece, festeggia solo con i discendenti diretti. Complice la preparazione di un pudding a scopo benefico, Elisabetta ha posato accanto a una cascata di primogeniti: Carlo – lo ripetiamo: sì, stravolgimenti a parte, sarà lui il prossimo a essere incoronato – al quale succederà William, al quale succederà, un giorno, George.

Per quanto lo scatto, trattandosi della regina, non si possa definire né “rubato” né spontaneo, Elisabetta e i suoi uomini non sono certo ingessati: anzi, sono intenti a elogiare le doti culinarie del piccolo George che prepara il tradizionale dolce britannico per sostenere l’iniziativa della Royal British Legion, “Insieme a Natale”, con la quale viene ricordato chi ha prestato servizio nelle forze armate di sua maestà. La preparazione del pudding ha restituito un sorriso a Elisabetta, stremata da questo 2019 appena archiviato che è stato, dopo il 1992, il suo secondo annus horribilis.

Tutta colpa, e citiamo solo due dossier, delle frizioni tra William e Harry e dello scandalo Epstein con le accuse di violenza sessuale su minorenni rivolte al principe Andrea. Traumi tamponati grazie a questo ritratto, arrivato alla terza edizione: gli stessi protagonisti apparvero insieme per la prima volta nel 2013, quando nacque George. Posa replicata nel 2016 e ancora nel 2019. Casa Windsor è abituata agli affreschi generazionali, forse quelli più capaci di scaldare i cuori dei sudditi.

Quando, nel 1948, venne al mondo il primogenito di Elisabetta e Filippo, ci fu l’occasione di scattare una foto in cui comparivano, assieme a mamma e figlio, anche il padre dell’allora principessa, re Giorgio VI – che sarebbe poi morto nel 1952 – e la regina Mary, vedova di Giorgio V. Andando a ritroso, anche la regina Vittoria ha avuto il privilegio di essere fotografata con il futuro della sua dinastia. Accadde nel 1894 alla nascita del suo bisnipote David, poi passato alla storia come Edoardo VIII, il re che abdicò per amore di Wallis Simpson.

Lo tiene in braccio, alle spalle ci sono il figlio, colui che sarebbe diventato Edoardo VII, e il nipote, il successivo Giorgio V. L’occasione, eccezionale, si ripresentò quattro anni dopo. Elisabetta, a 93 anni, è già al terzo ritratto con i futuri re. Un altro primato per la sovrana dei record.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*