Eros Ramazzotti ricomincia dai suoi figli

Sono felice. È un momento di ripartenze. E ripartire per me significa abbracciare i miei affetti più cari: i miei figli, ai quali insegno il rispetto e il sorriso». Eros Ramazzotti, cantante dei record amato in tutto il mondo, ha scelto di ripartire, come ha sempre fatto, e di ricominciare la sua nuova vita abbracciando e stringendo ciò che di più caro possiede, ovvero, i suoi figli.

Aurora, nata dal primo matrimonio con Michelle Hunziker, e Raffaela Maria e Gabrio Tullio nati dalle seconde nozze con Marica Pellegrinelli. “Chi” lo ha incontrato nel suo buen retiro, le Maldive, dove Ramazzotti ha trascorso le sue vacanze, come quasi ogni anno. «Vi sembro ingrassato? Vi sembro malato o depresso? Direi che in queste foto c’è solo l’amore che mi circonda e che alle “fake news” non c’è mai fine».

Il cantante si toglie subito un sassolino dalla scarpa contro chi, in questo periodo, ha fatto girare la notizia che lo vorrebbe triste o come dice lui “moralmente a pezzi”. Eros, invece, è felice e, forse, la felicità quando è condivisa fa male a chi sogna un mondo di haters, di odiatori. «Io non riesco a vivere se non di emozioni positive. Anche quando la vita ti mostra l’altra faccia, il dolore lo senti, è inevitabile, ma poi devi girare le spalle e guardare chi c’è dietro te.

E dietro le mie spalle ci sono tre figli meravigliosi, oltre sessanta milioni di dischi venduti e un pubblico disseminato nel mondo che conosce le mie canzoni e mi segue da trent’anni. Che cosa potrei volere di più?», dice lui. Già, un pubblico che ama Eros dall’Europa all’Argentina, dalla Colombia al Brasile e poi in America, Messico e… insomma, Eros è una bandiera nazionale che vola oltre e sopra tutto e tutti. Anche sopra il gossip, che lo ha travolto nell’ultimo periodo, ma non per sua volontà. Anzi, dopo la rottura con la Pellegrinelli lo stesso Eros è intervenuto per difendere la ex moglie dalla quale ha avuto due figli. «Quando ho letto gli insulti a Marica sui social, sono intervenuto per dire stop. Non è vita reale.

E poi l’intelligenza delle persone non si manifesta in un commento o nel qualificarsi come un hater, quella la chiamo in un altro modo. Non è reale, ma a volte, capisco, fa male. Però la vita è altro, la vita come dice il mio amico Sinisa Mihajlovic è ancora più bella». Alle Maldive Eros ha trascorso le vacanze anche insieme con Goffredo, fidanzato della figlia Aurora, e tra loro si è instaurato un rapporto di simpatia e rispetto. Aurora, che ama suo padre da pazzi, oggi fa la speaker in radio e vive un amore alla luce del sole e va su tutte le furie ogni qualvolta suo papà viene accusato o toccato dal falso che uccide il mondo. «Aury è fumantina come me. Anche se ultimamente ho imparato, grazie sempre alle famose batoste della vita, a sdrammatizzare. Lei invece  si arrabbia subito. Io provo a fregarmene. Non c’è migliore cura di rispondere a un’offesa con il sorriso.

Di recente su Instagram ho pubblicato una mia foto con addominale scolpito contro chi mi ha detto “malato” o ingrassato”, e posso dire una cosa? Il primo che ha sorriso sono stato proprio io», ammette il cantante, che è tornato in forma e dopo una prima parte di tour da tutto esaurito è pronto a rimettersi in marcia dal 28 gennaio fino al 13 marzo. «Saranno sedici tappe. Partiremo dal Guatemala e chiuderemo a Los Angeles. Una splendida fatica. Non vedo l’ora». Il palco ed Eros, un amore che resiste da sempre e non si è mai spento. E l’amore quello vero? «C’è questa voglia di vedermi in coppia per forza. L’ultima volta mi hanno affibiato una ragazza (Carolina Stramare, la Miss Italia in carica, ndr), ma non c’è niente di vero. Se arriva, non si dice mai di no all’amore. Ma aspettare è la strada giusta. Guardo Aurora e il suo fidanzato e mi commuovo.

In loro vedo quell’amore puro di chi si scopre giorno dopo giorno. Auguro loro la felicità e comunque vada, dovranno essere bravi a sapersi dosare perché l’amore richiede energie, complicità e pazienza. Tanta pazienza». Eros, sempre sorridente quando incontra un paparazzo per strada, poco prima della partenza per le Maldive, è stato sorpreso con la sua ex mentre accompagnava i figli a scuola. «Come abbiamo detto quando ci siamo lasciati, il rapporto basato sul rispetto, quello che mi hanno insegnato i miei genitori e che io con tutte le mie forze voglio trasmettere ai miei figli, non verrà mai intaccato. Potrei dire “Sono cose della vita”… bella canzone. Sapete per caso di chi è?», dice il cantante sorridendo. Ramazzotti inizia così il suo 2020. Tra gli affetti sicuri e onesti che nella vita non lo deluderanno mai.

Lo scorso anno dopo l’operazione alle corde vocali che lo aveva tenuto fermo per un periodo, il cantante lo aveva chiuso con una serie di concerti sempre pieni. «La mia più grande soddisfazione, soprattutto perché venivo da un intervento non facile. Ma ho la pellaccia dura e mi sono rimesso in piedi in fretta. Poi ho una certa età (scherza, ndr) e non si sa mai…».Oggi la voglia è quella di godersi ogni istante con i suoi figli come vediamo in queste foto da padre modello, prima di salutarli per il lungo tour. «Alle Maldive abbiamo giocato, parlato, ci siamo confrontati da grandi pur rimanendo piccini. Questa la ricorderò come una delle vacanze più belle e costruttive della mia vita perché a volte è proprio dai bambini che si può imparare tanto e da Aury, che bambina non lo è più, ma si è fatta una donna con una testa velocissima».

L’ultimo viaggio al caldo Eros lo aveva fatto proprio con sua moglie Marica e su “Chi” avevamo raccontato quei momenti. “Momenti” che poi la vita ha stravolto. Ma Eros mentre bacia Gabrio Tullio, mentre stringe Aurora, mentre sorride abbronzato e fisicato, mentre gioca con il suo “genero” Goffredo o con la figlia Raffaela Maria ha riposto quei momenti problematici nel cassetto della memoria. «Già, ma nel lato della felicità perché non dev’essere per forza tutto nero. Io voglio imparare ad apprezzare tutte le sfumature della vita e se sono sfumature che non mi abbracciano, pazienza, troverò sempre il lato positivo. Chi è cresciuto su un marciapiede di sogni come me, sa di cosa parlo. E questo punto di forza non cambierà mai. Andiamo avanti. E onestamente leggendo i giornali, guardando intorno a noi quello che succede, ci sono davvero problemi molto più gravi, pesanti e difficili che avvolgono questo periodo storico».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*