Intrattenimento

Daniele Bossari, La vittoria al “GF vip” gli ha permesso di superare il problema della depressione

Era l’11 settembre del 2017 quando Daniele Bossari entrò nella Casa del “GFvip” tra mille dubbi. Era reduce da anni difficili in cui aveva lottato duramente contro una depressione che non gli dava respiro, che gli impediva di vedere la luce in ogni aspetto della sua vita. Era il 4 dicembre dello stesso anno quando il conduttore chiudeva quella esperienza con il sorriso sul volto, felice, perché i mesi all’interno della Casa gli avevano permesso di staccare dalla spirale negativa in cui era entrato e di analizzare i suoi demoni.

Come tutti sanno quella sera chiese anche la mano alla sua compagna storica Filippa Lagerback e da allora è iniziata una nuova vita: lo abbiamo poi ritrovato come opinionista a “L’isola dei famosi”, felice il giorno delle nozze, autore del libro “La faccia nascosta della Luce” ed è anche tornato piano piano alla conduzione di trasmissioni su Dmax dove ora è tornato al successo con “Il Boss del paranormale” riprendendo il titolo del programma “Il Boss del Weekend” che conduce su Radio Deejay. Una trasmissione che lo ha riportato ai tempi di “Mistero” e che l’ha fatto tornare in auge. Quel periodo durissimo è dimenticato, un periodo iniziato quando un critico tv espresse un giudizio molto negativo su di lui al punto da spingerlo nel braccio delle insicurezze e della vulnerabilità. Un periodo che per poco non finì molto male: «ero a casa da solo.

Di fronte a casa c’era un cantiere aperto, così, in uno stato di totale confusione, ho deciso di scavalcare la recinzione. Mi sono arrampicato e mi sono ritrovato in bilico su una trave a 10 metri di altezza. Lì ho capito che l’ipotesi della morte stava per diventare reale. – ha ricordato a “Verissimo” – Lì c’è stato il risveglio. Mi sono guardato allo specchio e ho sentito un urlo fortissimo uscire dalla mia anima che mi ha fatto scattare qualcosa».

Leggi anche  Giancarlo Magalli rassicura Samanta Togni, non farà la fine di Adriana Volpe

A volte la vita è difficile, ma sa essere anche generosa e infatti all’improvviso arrivò la proposta del “GFvip” che lui non voleva fare perché si stava riprendendo ma non era ancora al 100%. Pensava di rimanere nella Casa solo per qualche giorno perché temeva che la depressione lo avrebbe colto nuovamente e invece è stata la sua salvezza. Ad aiutarlo, però, è stato soprattutto l’amore dei suoi cari: «dai miei abissi sono risalito grazie all’amore. So che è una parola facile, ma è fondamentale. L’amore per mia figlia Stella, che non è mai venuto meno. L’unione profonda con mia moglie, Filippa. – ha rivelato a “Repubblica” – Le cose belle della vita, come mangiare in modo sano, svegliarmi presto, il sole sulla pelle, gli alberi del nostro giardino. Ho raccolto i miei pezzi e li ho rimessi insieme, come i maestri zen giapponesi. Le cicatrici restano, ma si può ripartire».

Un periodo che Filippa ricorda bene e che ha raccontato recentemente a “Che tempo che fa” dove ha lavorato per anni come presenza fissa senza lasciar mai trasparire ciò che stava vivendo in casa: «è molto difficile stare accanto a una persona che sta male, quando non realizzi quanto grande sia il suo malessere. Mi sono sentita in colpa per non aver capito fino in fondo mio marito. E’ stato un percorso faticoso. Io ero piena di energia e vitalità, lo guardavo e pensavo di potergli indicare la chiave per raggiungere insieme la nostra felicità. Per fortuna mi sono resa conto che ognuno deve trovare il suo percorso. E’ servito tantissimo amore e oggi sono felice che lui con coraggio racconti questa storia». E che abbia ripreso in manola sua vita. Ci serve Daniele, la sua freschezza, il suo stile di conduzione tutto personale mai banale ma mai sopra le righe è importante per una tv che sembra orientata a preferire soltanto le esagerazioni. La sua rinascita rende felici tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *