Tortura una neonata fino spezzarle gambe e braccia, condannato a 6 anni

Tortura una bambina indifesa per ore causandole dolorosissime lesioni. Stephen Foster, 32 anni, di Millbrook, in Cornovaglia, ha ammesso di aver causato gravi danni fisici a una bambina piccola dopo averle torto le gambe e le braccia fino a rompergliele.

 

Secondo i medici, come riporta il Sun, le lesioni causate alla piccola sarebbero paragonabili a quelle di un grave incidente stradale. Il 32enne ha prima rotto le sue costole, stringendola forte, poi le ha ruotato le gambe e le braccia fino a romperle. A capire che qualcosa non andava è stata la mamma che notando che la figlia non smetteva di piangere ha chiamato i soccorsi.

I medici si sono subito accorti delle lesioni e hanno sporto denuncia. Inizialmente si è sospettato della mamma, ma poi le accuse sono ricadute sull’uomo che non ha fornito alcuna spiegazione in merito al suo operato. Foster è stato condannato a 6 anni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *