Una storia un pò bislaccha quella che vede protagonista un nonnino di 86 anni, qualche giorno fa un pensionato viene fermato e arrestato per ricettazione.

L’uomo forse anche per la sua età avanzata, ha potuto godere dei benefici giudiziari e quindi il giudice ha deciso di dargli gli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Ma, l’86enne ha compiuto un gesto che ora gli fa rischiare di perdere il beneficio di cui poteva godere, e potrebbe essere introdotto al carcere.

L’uomo che ha la passione per la vita notturna è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Valledoria, in un night club mentre era in compagnia di due donne straniere, quando sarebbe dovuto essere obbligatoriamente nella sua dimora.

Ora però il “furbo” nonnino con la passione per le belle donne e la vita notturna dovrà affrontare il processo per aver infranto quanto disposto dal giudice e cioè i domiciliari, l’uomo aveva già richiesto l’affidamento ai servizi sociali come misura alternativa agli arresti domiciliari

Non gli resta che aspettare la decisione del giudice, se nonostante lui abbia infranto la legge evadendo ai domiciliari per la sua furtiva fuga, terrà conto della sua cagionevole età o se deciderà di spedirlo in carcere ugualmente e fargli scontare lì la sua condanna di ricettazione

Leggi anche  Coronavirus, Macron va controcorrente: “Noi non rinunceremo a nulla”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here