Press "Enter" to skip to content

Il sesso migliora con l’età (e anche l’orgasmo)

Il sesso al cinema di solito ha due estremi. Da un lato, le stravaganti feste adolescenti in cui non c’è spazio o armadio senza macchie. Dall’altro, coppie mature che cercano di riprendere la propria sessualità nonostante i danni dell’età. Tra i due punti, decenni di siccità in cui il piacere passa sullo sfondo di una vita di oneri familiari e progetti professionali che ti permettono solo di godere di un orgasmo di volta in volta. Fortunatamente, non c’è nulla di più lontano dalla realtà: secondo la scienza, il sesso sta migliorando.

Lontano dalla temuta crisi degli anni ’30, con l’arrivo di questo decennio le rivolte aumentano e migliorano. Secondo un lavoro dello psicologo David Buss dell’Università del Texas, pubblicato sulla rivista Personality and Individual Differences , da quell’età, le donne sono significativamente più sessualmente attive parlando: hanno più incontri sotto le coperte e anche più fantasie. Succede a tutti noi, secondo il Rapporto sulla soddisfazione sessuale del marchio di giocattoli sessuali LELO.

Perché il sesso migliora con l’età

Le figure sembrano parlare da sole ma, per qualche ragione, nel corso degli anni tendiamo a perdere quei primi incontri sessuali. Tutto era nuovo ed eccitante, nonostante i lividi che potevamo fare sul retro di un’auto e la fretta di approfittare di una casa dove non c’erano genitori. Incontri forse più furtivi che hanno avuto quella scintilla che sembra essere persa quando è il momento di adattare il sesso alla routine. Ma ciò che “il passato era meglio” non si applica in questo caso. “Le persone che sono nella mezza età hanno sempre più chiaro ciò che vogliamo e come lo vogliamo , e soprattutto sappiamo cosa non vogliamo e per cosa non ci accontenteremo. Quella certezza ti porta a valutare meglio tutto ciò che hai fare con piacere “,

Quella fiducia ed esperienza che acquisiamo con l’età non solo migliora l’esperienza, ma anche gli orgasmi: secondo un sondaggio sull’applicazione della fertilità dei Cicli Naturali a oltre 2.600 donne, i migliori provengono da 36 anni . Il sessuologo aggiunge che “più la persona è rilassata, più è consapevole del proprio piacere e più è a suo agio nel maneggiare il proprio corpo”. In breve, ha un climax più intenso, che, secondo la sessuologa Emma Placer, raggiunge il suo picco tra 40 e 50, quando “esiste una combinazione biologica, psicologica e sociale più conveniente per piacere ed edonismo”.

Nonostante ciò, “gli studi si concentrano sui giovani o sugli anziani, dove meno ricerche sono state condotte nella mezza età”, riconosce l’esperto. Un campo che sembra degno di essere esplorato, in quanto è lo stadio in cui si verificano relazioni più mature e “esiste una correlazione positiva tra una relazione stimolante e fiduciosa con soddisfazione generale”, insiste Placer. È chiaro che una nuova coppia comporta una frenesia chimica e un aumento del desiderio sessuale, ma anche dover ricominciare da capo con ogni nuovo corpo: l’ ignoto perde la novità, ma ci conforta in molti altri modi . In effetti, avere un partner stabile è un fattore a favore e non contro la soddisfazione sessuale.

Più pro che contro

“L’idea ci trasmette socialmente che i giovani devono essere schiacciati, sfruttati e goduti al massimo”, spiega Rotella. Al contrario, la maturità è un momento di responsabilità, “con meno intensità e meno desiderio di lasciarsi trasportare”. È vero che gli obblighi, lo stress e la fatica sono lì, ma ciò non significa che quando entriamo nella questione, l’esperienza è un grado. “L’età adulta deve portarci a essere più consapevoli e ad avere una preparazione migliore per trovare momenti di piacere , goderne di più, apprezzare più intensità che prestazioni”, afferma l’esperto.

La domanda quindi è se il corpo risponde allo stesso modo nel corso degli anni. ” Nel caso degli uomini, il tempo di erezione si allunga , passa da pochi secondi in gioventù a quasi cinque minuti in età avanzata. Le donne, nel frattempo, sperimentano una diminuzione degli estrogeni [l’ormone sessuale femmina] e questo può penalizzare in qualsiasi momento “, afferma Pleasure. Tuttavia, non tutto dipende solo dagli anni, ma anche dallo stato di salute di ciascuno. Prendersi cura di se stessi ha una maggiore speranza di vita sessuale come ricompensa, secondo uno studio dell’Università di Chicago, pubblicato sul British Medical Journal: A 55 anni, gli uomini possono aspettarsi altri 15 anni di attività sessuale. E questa cifra può essere aumentata di cinque o sette anni se lo stato di salute è particolarmente buono, secondo questa ricerca.

Altri aspetti migliorano anche con l’età, ricorda il sessuologo: “La parte organica non è tutto, la dimensione del sesso è ampliata, c’è un godimento integrale, più sensibile, vario ed eccitante “. Ma per arrivare a questa esperienza gastronomica, hai bisogno di pratica e innovazione. Non puoi migliorare in nessuna arte se facciamo sempre lo stesso, lo facciamo velocemente e perché tocca. Il nirvana sessuale si ottiene solo se impariamo e mettiamo in pratica ciò che abbiamo imparato lungo la strada. “Conoscersi a vicenda, dare alla sessualità lo spazio e l’importanza che meritiamo personalmente a livello maturo e consapevole, ci offre di riscoprire l’erotismo, la morbilità e il gioco sessuale, aumentando la qualità degli incontri e la loro diversità”, Conclude Emma Placer.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *