Mentre Donald Trump riunisce gli scienziati nello studio ovale della Casa Bianca per trovare il vaccino contro il Coronavirus, il Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte preferisce gli studi televisivi, da Mara Venier a Barbara D’Urso, ) scatenando il panico e isolandoci dall’Europa. Da Paese con il sistema sanitario più efficiente del mondo siamo passati a essere la Nazione europea con il maggior numero di decessi per la polmonite che viene dalla Cina, conle relative ricadute economiche.

Il tutto per la smania del governo di essere al centro degli accadimenti, anche quelli nefasti, e di apparire. Il risultato è quello che gli economisti chiamano “overshooting”, vale a dire una reazione eccessiva a uno shock esterno, che produce gli effetti contrari a quelli che ci si proponeva o addirittura proprio quelli che si volevano evitare. Nella totale assenza dell’Europa, che ha dimostrato ancora una volta la sua inutilità, la soluzione viene, come spesso ormai accade, dagli Stati Uniti. Il 7 febbraio, quando ancora i casi mortali erano limitati alla Cina, il Presidente Trump era stato deriso per aver twittato, riportando una conversazione con Xi Jinping, che con il caldo il virus si sarebbe indebolito e poi scomparso.

Tesi che comincia ad avere seguito in Italia oggi, anche per riportare calma e razionalità, ma con quasi due mesi di ritardo e afrittata ormai fatta. Piuttosto che riempire i media con casi estremi, nel frattempo gli Usa hanno investito in ricerca e l’azienda farmaceutica “Moderna”, con sede nel Massachussetts,ha annunciato ieri di aver inviato campioni di vaccino, denominato mRNA-1273, all’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAD) per avviare la sperimentazione sull’uomo. Un risultato record raggiunto in 42 giorni: mentre nel resto del mondo si straparlava, gli americani tacevano facendo lavorare gli scienziati e, soprattutto, non bloccando la macchina produttiva del Paese, quindi l’economia.

Leggi anche  Sala parto, marito ci prova con l’avvenente infermiera mentre la moglie sta per partorire suo figlio

L’esatto contrario di quanto accaduto in Italia, in cui le immagini delle conferenze stampa notturne e senza preavviso di Conte a palazzo Chigi, come quella del 31 gennaio,e delle dirette Facebook dalla Farnesina del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che non vuole essere da meno, hanno invece innescato l’emergenza. Il direttore del NIAD, Anthony Fauci, ha con cautela precisato chel’istituto dovrebbe iniziare la sperimentazione clinica su 20-25 volontari entro fine aprile, con risultati disponibili tra luglio e agosto e il vaccino potenzialmente in commercio a inizio 2021.Considerato, sempre a detta dell’immunologo Fauci, che la diffusione del Coronavirus diminuirà durante i mesi più caldi ma potrebbe tornare il prossimo inverno, la tempistica è perfetta per far sì che il Coronavirus possa essere trattato come una normale influenza. La conferma scientifica delle parole di Trump di inizio febbraio e della sua strategia politica di poche chiacchiere e tanti fatti, anche perché proprio non si può permettere una pandemia nell’anno delle elezioni presidenziali. Come dimostra il nome, Anthony Fauciha origini italiane, napoletane da parte di madre e siciliane da parte di padre. È proprio vero che abbiamo la migliore genetica del mondo, ma a volte davvero ci applichiamo per fare la figura degli sciocchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here