Chieti, fa la spesa a 25 famiglie in difficoltà per il coronavirus: “Gesto che scalda il cuore”

“Ci sono gesti che scaldano il cuore e meritano di essere raccontati. Gesti come quello che oggi ha compiuto Antonio Di Biase (Biagino) che ha provveduto a fare una spesa alimentare completa per circa 25 famiglie di San Salvo”: inizia così un post pubblicato su Facebook dall’account “Protezione Civile Arcobaleno San Salvo”, che parla appunto di un gesto di generosità che vede protagonista un signore del comune nella provincia di Chieti, in Abruzzo.

Il signor Biagino, così lo conoscono tutti in città, è un pensionato che, secondo quanto si legge nel post, ha provveduto a contattare i volontari della Protezione Civile Arcobaleno che si sono subito attivati facendosi consegnare dall’ufficio delle politiche sociali del Comune una lista di famiglie meno abbienti e in difficoltà in questo periodo di emergenza coronavirus. Il pensionato ha voluto donare ai suoi concittadini meno fortunati quello che era nelle sue possibilità.

La spesa alimentare consegnata dai volontari alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus – “Nel giro di qualche ora – si legge ancora su Facebook – Di Biase insieme all’amico Raffaele Caterino hanno sistemato i generi alimentari acquistati (frutta, olio, carne, pasta, zucchero, latte, verdura, scatolame, eccetera) nelle buste e i volontari della Protezione Civile Arcobaleno li hanno consegnati alle famiglie che hanno apprezzato e non poco il bellissimo gesto di altruismo e di solidarietà di Di Biase”. La bella storia segnalata a San Salvo è stata ben presto condivisa dai diversi media locali. “Insieme ce la faremo”, si legge ancora su Facebook, dove è stata pubblicata anche una foto che mostra i tanti sacchetti della spesa pieni e pronti per essere consegnati.

Commenta la Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *