Categorie
Intrattenimento

Chi è Barbara d’Urso: Biografia, Età, Figli, Fidanzato, Instagram

Chi è Barbara D’Urso?

  • Nome: Barbara D’Urso
  • Età63 anni
  • Segno zodiacale: Toro
  • Data di nascita: 7 maggio 1957
  • Luogo di nascita: Napoli
  • Altezza: 1,68 cm
  • Peso: 62 kg
  • Professione: conduttrice, attrice, scrittrice
  • Tatuaggi: nessuno
  • Profilo Instagram ufficiale@barbaracarmelitadurso

A 63 anni compiuti lo scorso maggio, Barbara D’Urso è una delle presenze fisse della tv italiana. “Pomeriggio 5”, “Domenica Live”, “Live! Non è la D’Urso”, il “Grande Fratello”, Barbara non conosce soste e anche quando si riposa nella pausa estiva o invernale ne approfitta per presenziare ai tanti eventi live dove viene invitata.

Lavoro, lavoro, lavoro, e la vita privata? Non ha molto tempo, anche perché vivendo molte ore della giornata in uno studio televisivo non ha molte altre occasioni ma lei non chiude le porte: vuole un amore, ha tanta voglia di innamorarsi, ma non di un uomo del mondo dello spettacolo. «No mai, certo che no. Non è che la farmacista deve frequentare i farmacisti. – ha spiegato a “Vanity Fair” – I miei migliori amici fanno uno il meccanico, l’altro il dentista, l’altro lavora in politica. lo frequento gente diversa.

Mi diverto un sacco a conoscere gente nuova. Infatti a Milano esco tutte le sere». Certamente non esce per andare a casa, anzi, a lei piace vivere e godersi la vita, le piace la sua indipendenza e infatti se anche trovasse l’uomo dei sogni non rinuncerebbe al suo stile di vita: «eviterei come la peste la convivenza. Secondo me stare lontani è il segreto di un’unione felice. Un uomo che mi ami a distanza ».

Un uomo dalle caratteristiche precise, che sia «bello. Veloce di testa. ll mio problema per gli uomini è che io son veloce di testa. Sono abituata alla diretta. Mi annoio dopo venti minuti ». Il problema è proprio il tempo, che è sempre poco: «in genere sarei libera intorno alle otto di sera, ma capita di dover fare le interviste come questa e quindi lo calcoliamo come lavoro. – ha detto a “Tv Sorrisi e canzoni” – Allora, diciamo che in teoria il tempo “libero” va dalle 21 alle 9.30 del giorno dopo. Solo che poi io lo riempio di altre cose che posso fare solo di mattina e quindi sono altri impegni…».

Tra questi impegni c’è anche l’attività fisica intensa fatta di danza, pilates e kick boxing in palestra dove però può andarci solo di mattina presto: «la tortura è andarci. Ci vuole una grande forza all’idea di doversi alzare alle 6.40, uscire col freddo e ancora col buio. Ma poi, una volta lì, l’attività fisica è una goduria». Per il momento si accontenta del suo lavoro che la stimola al massimo: «sono in diretta 6 giorni su 7 da ormai 12 anni. È una droga. Lavoro da quando ho diciotto anni. Sono fatta così. Sono abituata così.

Lavoro sempre». Il suo segreto è che non le pesa passare tutto questo tempo davanti alle telecamere, ha sempre tante cose da raccontare, non si stanca, non si annoia, è sempre a mille, piena di entusiasmo e con una inesauribile voglia di crescere, sempre, anche a 63 anni non ha alcuna intenzione di smettere, si sente in formissima. Lo ha rivelato al “Corriere della sera” quando ha ricevuto il premio come personaggio tv del decennio: «ho sempre cercato di migliorare, arrivando alla pancia della gente, emozionando e informando, ma anche regalando dei momenti di leggerezza.

Non è solo la televisione ad essere molto cambiata dal 2009 al 2019, sono cambiata anche io. Per me è stato necessario stare al passo con i tempi, cercando di informare nel modo più completo ma anche veloce e social possibile. Essere veloce nel fare informazione è una mia particolarità». Nonostante le tante ore di diretta, però, non lascia nulla di intentato, controlla tutto, le luci, la regia, tutto, d’altronde lei è cresciuta alla scuola di Pippo Baudo, uno che ha costruito la sua grandezza controllando ogni virgola della produzione televisiva.

Tanti successi che ovviamente attirano tante critiche a cui lei, però, ormai si è abituata e a cui non fa troppo caso: «io non provo odio, è una parola che non mi appartiene, non mi piace. Posso semmai provare antipatia », ha spiegato Barbara che non dà troppe soddisfazioni ai suoi hater: «non mi importa nulla. Loro si sfogano così, fanno una “terapia D’Uso”, sono felici e si sentono meglio, ma in realtà lo fanno inutilmente, perché io neanche li leggo». Anzi, per lei è un vanto: «meno male, pensi che noia sarebbe se fossi “tiepida”!».

COSA NON LE PIACE

Anche se è sempre in tv e sui social è piena di selfie, per Barbara D’Urso questo è uno degli aspetti che le piace di meno: «non mi piace farmi fotografare, eppure ogni tanto bisogna farlo, perché è lavoro. E non sopporto le prove costumi per scegliere quali abiti indossare: ce le ho tre volte alla settimana. Si devono decidere modelli, colori, capire cosa stringere o no, mettere o togliere brillantini, cucire, ricucire, riprovare. E dietro c’è la fatica delle sarte, che va rispettata. Ma fosse per me, mi piacerebbe indicare i vestiti col dito e dire: “Quello si, quello, no” e basta».

TV VERITA’

Per molti la sua è una tv trash fatta di personaggi di ogni genere che senza di lei non avrebbero alcuna possibilità di apparire in tv, ma per lei non è così, anzi, ed è orgogliosa delle sue trasmissioni che considera perfette per raccontare la vita che è fatta di argomenti più leggeri e di altri più seri. Argomenti a cui lei non viene meno: «io con le mie trasmissioni quotidiane raggiungo molte più persone di chiunque altro. Ho fatto più io nella lotta contro la violenza sulle donne o contro l’omofobia che gli intellettuali, stai tranquillo. Adesso con questa tragedia di Ciro (Migliore, ndr), sono scatenata! Vado fino in fondo! Donne e omofobia! Sono pronta a tutto», ha spiegato a “Vanity Fair” rivelando di ricevere tanti messaggi di persone che sono uscite allo scoperto proprio grazie alle sue battaglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *