Categorie
Intrattenimento

Belen Rodriguez quanto guadagna?

Quanto guadagna Belen Rodriguez? Anche la showgirl argentina finisce nel mirino della curiosità del pubblico, pronto a farle i conti in tasca. E a soddisfare l’interesse di telespettatori e follower ci pensa oggi il quotidiano Il Tempo, che fa un calcolo basato su profitti dello scorso anno.

Non è trascorso troppo tempo da quando Belen Rodriguez ha rivelato quali fossero i suoi guadagni maggiori tra televisione e social. Ma non aveva emesso un fiato su ciò che invece pare incassi dalle sue due società: la Icona Production, di cui detiene il 50% delle azioni e la The Family Factory, di cui possiede l’80%.

È ormai scontato che Belen Rodriguez sia una delle showgirl più amate e desiderate d’Italia e quindi non c’è da stupirsi se i suoi incassi, derivanti dai social, dalle campagne pubblicitarie e dalla tv, facciano girare la testa come il minore tra gli effetti. L’argentina è in possesso anche di una grossa percentuale proveniente dagli incassi delle sue due società.

Il guadagno annuo di Belen

Già nel 2012 Belen, secondo cifre riportate sui giornali, guadagnava circa 2 milioni di euro all’anno. 30mila euro per serate e convention, anche se recentemente, da Costanzo, ha detto che per tre ore di convention guadagna la stessa cifra che guadagnerebbe in una prima serata in tv. Parliamo di cifre a due zeri, 100 o 200mila euro.  Per la sua partecipazione a San Remo 2011 guadagnò 150mila euro. Oggi possiamo immaginare che tutte queste cifre siano nettamente aumentate, guadagno annuo compreso.

Le ultime notizie parlano di 25mila euro per meno di un’ora e mezzo di lavoro. E’ successo a Napoli, dove Belen ha partecipato alla manifestazione Tutto Sposi per circa un’ora e 20 e poi è andata via, guadagnando 25mila euro più le spese. Secondo quanto riportato dalla stampa, il patron della manifestazione si sarebbe lamentato con Belen, dicendole che non se rispettava il contratto poteva anche dare via, al che lei avrebbe risposto “Tanto i soldi me li hai già dati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *