Un nuovo giallo si verifica nel Lazio, questa volta a Roma nei pressi di Torvaianica dove un uomo di e una donna di 46 sono stati trovati carbonizzati dentro la loro macchina.

Donna uccisa A Cisterna di Latina

Nel corso della passata settimana, il mondo della cronaca ha raccontato l’uccisione di una donna Elisa Ciotti è stata uccisa a colpi di martello dal marito Fabio Trabacchin. L’uomo ha agito in casa, in piena notte, dove si trovava anche la figlia di soli 10 anni. È stata la bambina, infatti, ha lanciare l’allarme chiamando un parente che ha subito allertato i soccorsi anche se per la donna, purtroppo, non c’era più nulla da fare.

Nel corso della giornata di oggi ecco che arriva un nuovo caso di morte nel Lazio, questa volta ci troviamo a Roma nei pressi del litorale di Torvaianica. Due persone, un uomo di 78 anni e una donna di 46, sono stati trovati senza vita a bordo di una macchina. I corpi in questione erano totalmente carbonizzati.

Giallo a Roma, una donna e la figlia trovate carbonizzate

Secondo quanto reso noto dai giornali nazionali, tra cui anche TgCom, alcune persone che abitano nelle villette della zona di Torvaianica a Roma hanno lanciato l’allarme ai vigili del fuoco circa una macchina data in pasto alle fiamme. Nel momento in cui i vigili sono riusciti a spegnere il fuoco ecco la macabra scoperta. Due corpi sono stati trovati dentro l’automobile ormai carbonizzati.
Le vittime in questione sono un uomo e una donna. Nell’immediato i carabinieri sono risaliti alla proprietaria del mezzo ormai distrutto, ovvero un’anziana donna di Pomezia che ha spiegato come ad usare il mezzo, in realtà, fosse la figlia di Maria di 46 senni ma che non vedeva da giovedì sera e a cui potrebbe appartenere il corpo carbonizzato.
Subito dopo il ritrovamento dei due corpi si è anche riusciti a risalire all’identità dell’uomo, conoscente della famiglia dell’anziana donna di Pomezia.

Ipotesi di omicidio-suicidio

I militari dell’arma dei carabinieri che stanno indagando sul giallo delle due morti hanno già provveduto ad ascoltare la madre della quarantaseienne, il compagno insieme agli amici e conoscenti. Da una prima attività investigativa è emerso come la donna, della quale non si hanno notizie da giovedì, lavorava come donna delle pulizie e l’ultima volta che è stata vista si trovava insieme al compagno con il quale ha accompagnato la figlia a scuola. Dopodiché i due si sono separati e da quel momento il nulla.

Gli inquirenti stanno cercando di capire se la donna avesse degli appuntamenti in giornata oppure l’aveva solo con l’uomo trovato morto. L’esito dell’autopsia decreterà se si tratta di un duplice omicidio con movente sentimentale o se, invece, si possa trattare di un omicidio-suicidio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here