1 Settembre 2019

Sono giorni particolari quello che stanno vivendo i membri della famiglia reale d’Inghilterra. Il 31 agosto 2019 è stato celebrato il ventiduesimo anniversario della morte di Lady Diana, durante il quale è stato diffuso anche il racconto di un testimone.

Lady Diana morte

In questi giorni i sudditi inglesi hanno avuto modo di ricordare la morte di Lady Diana. La donna è deceduta il 31 agosto del 1997 a causa di un incidente stradale avvenuta nelle strade di Parigi. Diana Spencer quella drammatica notte si trovava in compagnia della fidanzato Dodi Al Fayed. Ancora oggi resta un vero e proprio mistero cosa sia successo durante quella drammatica notte, ma in molti sono fermamente convinti del fatto che Diana Spencer la notte del 31 agosto di 22 anni fa non sia morta a causa di un banale incidente, ma che qualcuno abbia fatto in modo che questa morisse. Il dubbio più forte riguarda proprio i soccorsi: Lady Diana è stata lasciata morire invece di essere salvata in tempo?

Diana Spencer, la nuova testimonianza sulla morte

La morte di Lady Diana è sempre stata avvolta da un alone di mistero. Sono tante le domande rimaste senza risposta: la Spencer si sarebbe potuta salvare se solo fosse stata soccorsa in tempo? Lady Diana aspettava davvero un figlio da Dodi Al Fayed, motivo per il quale potrebbe essere stata uccisa?

Nonostante non si abbia ancora una verità certa su quello che è successo la drammatica notte del 31 agosto 1997, la morte di Lady Diana resta comunque una macchia indelebile sulla corona inglese. Ecco però che dopo molto tempo arriva una nuova dichiarazione da parte di un testimone.

“Lady Diana mi è piombata addosso”

In occasione dell’anniversario di morte di Lady Diana è stata diffusa la notizia riguardante la diffusione di una nuova testimonianza sulla sera dell’incidente a Parigi, avvenuto nel 1997.

Secondo quanto riportato da Lettoquotidiano, la persona in questione ha raccontato: “Stavo guidando la uno e all’improvviso l’auto di Lady Diana mi è piombata addosso“. La persona in questione ha anche fatto chiarezza su quello che sarebbe stato l’intervento dei soccorsi e il lavoro delle forze dell’ordine che si sono occupati dei rilievi sul posto. Dunque, la sera del 31 agosto dopo l’incidente stradale in cui morirono Diana Spencer e Dodi Al Fayed “la polizia ha ricostruito la dinamica dello schianto ma non ha fatto trapelare nulla per proteggere il loro connazionale francese che avrebbe in realtà provocato la morte di Diana“.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*